Riso con salsa di aragosta, semplice sapore di mare

di Roberto 2

L’altro giorno, mentre ero a far la spesa per i mercati della mia città, sui banconi di una pescheria mi vedo lei, con la sua scorza dura rugosa che assomiglia all’armatura di un cavaliere medievale, dal colore arancione acceso, lei con le sue chele minacciose … sua maestà l’aragosta!

Lei, il più nobile dei crostacei, mi osservava dalla sua postazione d’onore sul banco del pescivendolo, è stato amore a prima vista! Non ho potuto fare a meno di portarla a casa con me. Ho pensato che per una volta è lecito fare una pazzia e ho pagato il mio conto salato.

Ovviamente, visto la spesa non prevista, ho finito di fare provviste e sono corso subito a casa a contemplare la mia amata aragosta. Dopo parecchi sguardi seducenti ho finalmente deciso quale era la sua sorte: Riso con salsa di aragosta.


Riso con salsa di aragosta (ingredienti per 4 persone)

Preparazione:
come prima cosa dovrete lessare l’aragosta in una pentola con abbondante acqua salata, quando la cottura sarà ultimata scolatela mettendo da parte il brodo di cottura. Svuotate accuratamente il guscio dell’aragosta, se necessario aiutatevi con uno schiaccia noci per rompere il guscio ed estrarne la carne.

Una volta ricavata tutta la polpa tritatela finemente. Lavate del prezzemolo e tritatelo insieme ad uno spicchio d’aglio, quindi mescolatelo con metà della polpa di aragosta tritata. Aggiungete un pizzico di sale e due cucchiai d’olio e mettete tutto in una pentola ad insaporire a fuoco molto basso per 4 minuti.

Passati i 4 minuti incorporata il riso e lasciatelo tostare per circa cinque minuti, mescolandolo di frequente. Adesso portate a cottura il riso aggiungendo gradualmente il brodo di aragosta dopo averlo filtrato. Mescolate continuamente il riso affinché non si attacchi. Correggete di sale.

Quando il riso avrà terminato la cottura aggiungete la polpa di aragosta rimasta mescolate e versate il riso in un piatto di portata, guarnite con un po’ di prezzemolo tritato e portate a tavola ben caldo.

Commenti (2)

  1. certo che devi essere veramente in gamba per fare il riso con la salsa di aragosta usando un ASTICE, visto che le aragoste NON hanno le chele e NON sono arancioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>