Polpettone di tonno, la ricetta

di Ishtar 3



Abbiamo visto qui su Ginger in passato come preparare il polpettone di tonno in diverse gustose varianti. Oggi vorrei proporvi quella che per me è LA ricetta (ed il maiuscolo non è casuale), ovvero il procedimento che per me risulta migliore. E’ a base di solo tonno in scatola, uova e poco altro ed è caratterizzato dal sapore del pesce in tutta la sua purezza. Il polpettone di tonno si presta a costituire un secondo piatto molto apprezzato; servito con un’insalata mista o con delle comunissime patate al forno o fritte diventa ideale per una cena completa e gustosa.

Polpettone di tonno


Ingredienti

400 gr. tonno sott'olio | 150 ml latte | 150 gr. mollica di pane | 3 uova | sale e pepe | 3 cucchiaio parmigiano grattugiato | prezzemolo fresco

Preparazione

  Mettere la mollica di pane a bagno nel latte, farla riposare. Aprie le confezioni di tonno, quindi farlo sgocciolare e sbriciolarlo.

  Versarlo in una ciotola, unire le uova, il formaggio, il sale, il pepe e mescolare quindi aggiungere anche la mollica strizzata ed il prezzemolo.

  Impastare con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo, dare la forma di un rotolo ed avvolgere in un canovaccio pulito.

  Legare bene i bordi quindi fare lessare in abbondante acqua calda per 30 minuti. Spegnere la fiamma, fare raffreddare all'interno ed una volta freddo tagliarlo a fette.

  Servirlo con della maionese a piacere.

La preparazione è estremamente facile, riducendosi al frullare il tonno e tutti gli altri ingredienti nel mixer. A differenza del polpettone di tonno al forno, la cottura di quest’ultimo avviene in una pentola in acqua bollente, ma prima premuratevi di avvolgere il composto dopo avergli dato la forma di un rotolo, in un canovaccio perfettamente pulito e ben legato ai bordi, per evitare che l’acqua lo bagni direttamente. Una volta pronto poi andrà fatto raffreddare all’interno dell’acqua e successivamente tagliato: piccolo trucchetto per far si che le fette non si sbriciolino. Il polpettone di tonno può essere anche accompagnato con della maionese, che ne esalta il sapore.

Ed ecco quì le varianti alle quali alludevo ad inizio articolo: il polpettone di tonno e patate con il bimby, il polpettone di tonno e ricotta ed il polpettone di tonno lesso light.

Commenti (3)

  1. E cucinarlo a vapore ? Si disperderebbe meno il sapore. Oggi provo, poi ti so dire.

    1. Eccomi qui ! E’ venuto buonissimo, sarebbe da metterci un po’ meno di pane. La prossima volta voglio sostituire il pane o con della ricotta o con patate lesse. Non ho trovato il prezzemolo nel caos del freezer ed ho usato basilico della mia terrazza.Grazie !@giunela:

    2. @giunela: Eccoti 🙂 bene, aspettavo tue notizie! Grazie per le dritte, la prossima volta proverò senz’altro nella versione al vapore. Alla prossima allora 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>