Millefoglie di gamberoni e polenta fritta

di Muriel de Toledo 4

Una seratina simpatica tra amici, carina ma non troppo ‘alla mano’ visto che uno degli inviati è Chef e proprietario di un ristorante abbastanza reputato qui a Montreal… Ho scelto un menu leggero, dopo un aperitivo accompagnato da stuzzichini sfiziosi : insalatina di rucola con fichi freschi e formaggio di capra fuso per cominciare, un piatto centrale ad effetto visuale ed un dessert semplice a base di frutta fresca: pesche al vino bianco.

È preferibile non rischiare con ricette complicate o stravaganti quando si deve impressionare i propri invitati; è meglio scegliere ingredienti di qualità, freschi e saporiti e limitarsi a combinarli con gusto e colore per farne risaltare le qualità di ciascuno. La mia ricetta è delle più semplici e tutto l’effetto sta nella presentazione dei piatti.

Millefoglie di gamberoni e polenta fritta

Ingredienti per 6 persone:

  • Polenta pronta (500 gr)
  • 1 kg gamberoni sgusciati e svenati
  • 1 peperone rosso, tagliato a dadini piccoli
  • 1 peperone giallo, tagliato a dadini piccoli
  • 2 zucchine, tagliate a dadini piccoli
  • 2 pomodori, pelati e senza semi, tagliati a dadini piccoli
  • 3 spicchi d’aglio, tritati finemente
  • Una manciata di foglie di basilico fresco, tagliate a listarelle
  • Olio d’oliva
  • Olio di semi per la frittura
  • Sale e peperoncino, q.b.

Preparazione:

In una padella grande far rinvenire i peperoni, le zucchine, i pomodori e l’aglio in poco olio di oliva. Aggiungervi i gamberi e cuocerli rapidamente a fuoco alto. Spegnere il fuoco non appena i gamberi prendono il colore rosa caratteristico (non vanno cotti troppo), salare e pepare ed aggiungere il basilico tritato. Tagliare la polenta a fettine sottili e friggerla in olio bollente fino a farla dorare da entrambi i lati. Asciugare la polenta fritta sulla carta assorbente in attesa dell’assemblaggio dei piatti. Nei piatti individuali, alternare le fettine di polenta fritta e croccante ricoprendole di gamberi e verdurine, un po’ come un millefoglie ‘obliquo’ nel centro di ogni piatto, finendo con i gamberi.

Decorazione del piatto:

3 pomodori freschi pelati e passati con 2 spicchi d’aglio, un poco di olio d’oliva e sale q.b. Introdurre la passatina in un ‘biberon’. Per decorare il piatto usate il coulis di pomodoro fresco e spruzzate qualche goccia di olio di oliva a crudo, una spolverata di paprika sui bordi del piatto, due foglioline di basilico e servite.

La mia serata, ovviamente, è stata un successo. Raccontateci la vostra!

Commenti (4)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>