Come fare la pasta con il tonno 5: Pasta con il tonno e cavolfiore

di Roberto 2

TEMPO: 30 minuti| COSTO: basso| DIFFICOLTA’: bassa

VEGETARIANA:NO | PICCANTE:NO | GLUTINE: SI | BAMBINI: NO


Rieccoci al nostro appuntamento del mercoledì! Ci ritroviamo per parlare dei mille modi in cui si può usare una scatoletta di tonno sott’olio per condire un piatto di pasta. L’ultima volta ci eravamo lasciati con la pasta con il tonno e pesto oggi, invece, parliamo della ricetta della Pasta con il tonno e cavolfiore.

Pasta con il tonno e cavolfiore, una ricetta che certamente non si può definire leggera, per questo la consiglio più per il pranzo che non per la cena, in modo tale che avrete modo di smaltirla nel corso della giornata. Accoppiare il tonno a delle verdure è molto semplice, ed il più delle volte si dà vita a delle ricette davvero interessanti, come nel caso della Pasta con il tonno e cavolfiore.

Pasta con il tonno e cavolfiore

Ingredienti per 4 persone:

400gr. di bucatini | 320gr. di tonno sott’olio | ½ cavolfiore piccolo | 1 spicchio d’aglio | 1 ciuffetto di prezzemolo | olio extravergine d’oliva | sale q.b. e pepe.

LA PREPARAZIONE:

  1. Riducete il cavolfiore in piccole parti e tagliate a cubetti le parti più tenere del tronco, lavate il tutto e scolatelo. Sbucciate lo spicchio d’aglio e fatelo dorare in una padella con un po’ d’olio. Quindi mettete a cuocere il cavolfiore. Aggiungete un mestolo d’acqua calda e lasciate stufare il cavolfiore fin quando non sarà al dente. A fine cottura aggiustatelo di sale e pepe.

  2. Ponete su un fornello una pentola piena d’acqua e portatela in ebollizione. Intanto sgocciolate il tonno e unitelo nella padella insieme al cavolfiore. Quando l’acqua nella pentola inizierà a bollire, salatela leggermente e mettete a cuocere la pasta.

  3. Scolate i bucatini bene al dente e versateli in padella. Accendete la fiamma a fuoco vivace e saltate la pasta per qualche minuto. Per concludere tritate finemente il prezzemolo e cospargetelo sulla pasta, aggiungete un pizzico di pepe un filo d’olio a crudo e portate intavola.

[photo courtesy of nicodemo.valerio]

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>