Antipasto di Carpaccio di pesce a base di salmone e pesce spada

di Roberto 6

TEMPO: 30 minuti + il tempo di marinatura| COSTO: medio| DIFFICOLTA’: bassa

VEGETARIANA:NO | PICCANTE:NO | GLUTINE: NO | BAMBINI: NO


Antipasto di pesce, in ricordo dell’estate che è finita. Vi propongo un semplice Carpaccio di pesce, accompagnato da un misto di verdure, che, portato in tavola, darà un aspetto veramente elegante al vostro desco. Un’alternativa al carpaccio di tonno con il sesamo, il Carpaccio di pesce che vi presento è fatto con pesce spada e salmone, altre due varietà di pesce che si prestano molto bene alle preparazioni “a crudo”.

Questa ricetta di pesce, potrà esservi molto utile quando vorrete preparare una cena romantica a lume di candele o in occasione di una cena tra amici in cui vorrete preparare dei piatti un po’ più ricercati. In ogni caso il Carpaccio di pesce è un piatto che porterà sulla vostra tavola il profumo del mare ed il sapore dei giorni d’estate.

Carpaccio di pesce

Ingredienti per 6 persone:

200gr. di carpaccio fresco misto di salmone e pesce spada | 150gr. circa di dadolata di verdure composta da: verza, carota, cipolla e broccoletto | 1 cucchiaio di zenzero grattugiato | il succo di un limone | pepe bianco in grani | olio extravergine d’oliva | sale q.b.

LA PREPARAZIONE:

  1. Raccogliete la dadolata di verdure in una ciotola e conditela con il cucchiaio di zenzero, il succo di limone, 4 cucchiai d’olio un pizzico di sale e del pepe bianco appena macinato. Mescolate per bene e poi lasciate marinare il tutto per circa 1 ora e mezza, rigirando, di tanto in tanto, le verdure per spargere il succo di marinatura.

  2. Una volta conclusa la marinatura delle verdure, non dovrete far altro che formare 6 rotolini, ognuno dei quali composto da una fettina di salmone ed una di pescespada, disporli in un ampio piatto da portata e distribuire in modo uniforme la dadolata di verdure marinate all’interno di ogni rotolino.

  3. Condite i rotolini, cospargendo il fondo del succo della marinatura, un filo d’olio a crudo ed una leggera spolverata di pepe bianco. Se volete, per aggiungere un tocco in più di freschezza al piatto, potrete cospargere del prezzemolo finemente tritato.

[photo courtesy of dotpolka]

Commenti (6)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>