Petto di pollo al curry con latte di cocco

di Anna Maria Cantarella Commenta



petto pollo curry latte cocco

Una ricetta orientale è quello che voglio suggerirvi oggi: petto di pollo al curry con latte di cocco. In genere quando si tratta di cucina esotica le reazioni a queste ricette sono due: o si ama o si odia. Così io vi dico già da subito che si tratta di una di quelle ricette in cui gli ingredienti sono molto profumati e i sapori sono decisi, gli aromi sono intensi e se non siete appassionati di cucina orientale e detestate l’odore del curry, decisamente il petto di pollo al curry con latte di cocco non è la ricetta che fa per voi. C’è però chi, come me, ama profondamente la cucina orientale, ma soprattutto ama il curry anche se ogni volta che mi metto ai fornelli a preparare queste ricette, la cucina resta impregnata di profumi per un paio d’ore…

Petto di pollo al curry con latte di cocco


Ingredienti

800 gr. petto di pollo a tocchetti | una lattina di latte di cocco | 2 cucchiaio curry (in polvere o in pasta) | farina 00 | 3 cucchiaio olio di semi di soia | sale | succo di un limone

Preparazione

  Tagliate il pollo a tocchettini e passateli nella farina a cui avrete aggiunto sale quanto basta.

  Versate l'olio in un apadella antiaderente e quando si riscalda, aggiungete i tocchetti di pollo e fateli rosolare. Aggiungete il succo del limone solo alla fine e fate rosolare.

  Versate il latte di cocco e cuocete a fiamma media, fino a quando il latte non comincia a ritirarsi formando una cremina leggermente densa.

  Quando il latte avrà preso un bel colore ambrato aggiungete il curry in polvere e mescolate bene fino a quando non sarà perfettamente amalgamato con il fondo di cottura.

  Servite il pollo caldo, accompagnato dal riso basmati bollito.

Un vero pollo al curry, così come vuole la tradizione della cucina Thai, andrebbe accompagnato da un piatto di riso basmati lessato a fare da contorno, e magari da intingere nella salsina del pollo. L’accoppiata è vincente e potete sperimentarla per preparare un piatto unico eccellente. Per questa ricetta ho utilizzato il latte di cocco come vuole la tradizione, ma se non riusciste a trovarlo o non vi piace, utilizzate la panna da cucina: il risultato è meno “orientale” ma è comunque buono. In genere io utilizzo il curry in polvere perchè è più semplice da trovare al supermercato, ma se avete tempo e voglia di cercarlo in un negozio specializzato, potreste provare la pasta di curry verde, molto profumata e dai sapori più equilibrati.