Un dolce per le occasioni importanti: genoise al kiwi

di liulai 2

TEMPO: 1 ora | COSTO: medio | DIFFICOLTA’: media

VEGETARIANA: SI | PICCANTE: NO | GLUTINE: SI | BAMBINI: SI

Maggio è il tempo delle cerimonie, di prime comunioni e cresime, non c’è famiglia che non conosco che non debba festeggiare un bambino o bambina nel mese di maggio. Se siete sopliti preparare dei bellissimi rinfreschi in casa, avendo magari a disposizione un bel giardino, non devono assolutamente mancare sul vostro banchetto dolci a base i di frutta stagionale: fragole, ananas e kiwi. Amo in particolare quaest’ultimo frutto che , se leggermente maturo, è ancora più dolce. Ultimamente ho avuto modo di assaggiare il gelato al kiwi artigianale, veramente buono e soprattutto ipocalorico. Quest’oggi vi voglio suggerire una torta speciale da preparare in onore di una cerimonia: la genoise al kiwi. Dopo avervi spigato le differenze di preparazione tra il pan di spagna e la pasta genoise e avervi anche suggerito la ricetta del genoise alle fragole, credo proprio sarete pronti per peparare questo squisito genoise al kiwi!

Genoise al kiwi

Ingredienti per 4 persone:

crema pasticcera già pronta | 1 torta génoise già pronta | 6 kiwi non eccessivamente maturi | 4 fogli di colla di pesce  |  500gr. di panna liquida da montare | 400gr. di fettine d’arancia candite  |  poco liquore dolce | poco burro | 50gr. di zucchero semolato | 2 arance belle e succose

LA PREPARAZIONE:

  1. Immergete in acqua fredda la colla di pesce. Imburrate una tortiera grande e a bordi alti; spolverizzatela con lo zucchero semolato e rigiratela affinché lo zucchero la rivesta tutta in modo uniforme. Con un coltello, possibilmente seghettato, tagliate poco poco la pasta ai bordi in modo da lasciare la parte interna a nudo, poi dividete orizzontalmente la torta a metà badando che le due metà riescano alte uguali.

  2. Sbucciate i kiwi, tagliateli a fettine alte circa mezzo centimetro e tappezzate, con esse, accavallandole con garbo, il fondo dello stampo. Fate sciogliere a fuoco bassissimo la colla di pesce (prima scolatela), e unitela alla crema pasticcera.

  3. Montate la panna e amalgamatela alla crema pasticcera insieme con le fettine di arancia candite. Versate poi metà della crema nella tortiera e livellatela in modo da avere uno strato uniforme.

  4. Spremete il succo delle due arance e versatelo, filtrandolo, in una tazza, poi aggiungetevi un poco di liquore dolce diluito con acqua. Sistemate mezza torta génoise sulla crema e usando una pennellessa inzuppatela con quanto avete preparato. Versate sulla pasta la crema rimasta, livellatela, copritela con la seconda fetta di pasta génoise, inzuppatela come avete fatto con la prima fetta e copritela con un dischetto di carta oleata.

  5. Su questa ponete un disco di cartone (di quelli che usano i pasticceri da porre sotto le torte) e sul disco ponete un peso (circa mezzo chilo o poco più). Sistemate infine la tortiera nel frigorifero (non nel freezer) lasciandovela per non meno di tre ore.

  6. Al momento di servire il dolce togliete tutto quanto vi avete posto sopra, capovolgete lo stampo su un piatto da portata piano (se non è piano si sfonda al centro), togliete lo stampo e servite. Potete anche non dividere in strati la torta génoise e lasciarla intera decorando solo la superficie con panna montata zuccherata (senza aggiungere la crema pasticcera) e fettine di kiwi.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>