La torta Kinder paradiso, un falso d’autore

di Ishtar 2



Credo che la sua fama la preceda, la torta (o meglio le tortine) kinder paradiso, che fanno bella mostra nei banchi frigo dei supermercati, nel mio frigo non durano neanche mezza giornata. Ma sono così buone che non riesco a resistere loro. Allora, armandomi di buona volontà, mi sono procurata (si fa per dire, perchè l’ho trovata dopo una breve ricerca su internet, è quella che va per la maggiore, provata e riprovata e per questo super collaudata) la ricetta di questa torta e l’ho subito preparata per testarla di persona.

Torta kinder paradiso


Ingredienti

300 gr. farina | 200 gr. latte | 150 gr. burro | 200 gr. zucchero | 1 bustina lievito | 3 uova | 2 bustine vanillina | scorza grattugiata di un limone | panna montata | 1 cucchiaio miele | zucchero a velo

Preparazione

  In una ciotola montare gli albumi a neve. In un'altra ciotola versare i tuorli e lo zucchero e montare con le fruste elettriche.

  Setacciare la farina ed il lievito ed aggiungerli gradualmente al composto di uova per non fare formare i grumi. Unire anche la vanillina.

  Aggiungere il burro morbido, il latte e la scorza grattugiata del limone. Unire infine gli albumi montati a neve delicatamente.

  Cuocere l'impasto in una teglia rettangolare a 180 C° per circa 15 minuti. Fare raffreddare e tagliare la torta in due strati.

  Farcire con la panna montata con il miele e ricomporre il dolce. Spolverare di abbondante zucchero a velo e servire a piacere tagliato in piccoli rettangoli.

La torta kinder paradiso, così come dal nome, è a dir poco paradisiaca. Nonostante io prediliga i dolci al cioccolato, davanti alla crema di panna e miele che la contraddistingue, non so resistere. Se avete in programma una cena  tra amici o un pranzo tra parenti inseritela nel menù come dolce di fine pasto, è l’ideale per concludere alla grande un’abbuffata!

La preparazione non è difficile ma un pò lunga perchè dovrete dedicarvi prima alla preparazione della base e poi a quella della crema, ed infine assemblare bene il dolce. La torta kinder paradiso va conservata preferibilmente in frigo, o comunque in luogo fresco e lontano da fonti di calore.

Commenti (2)

  1. Provate a mettere un sottile strato di crema all’arancia al di sotto della panna e vedrete che è ancora più buona!!!

  2. @ biancamaria68:
    Grazie per il consiglio, lo proverò senz’altro 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>