Rotolo con crema al pistacchio e cioccolato fondente

di Cranberry 10



In cucina mi piace sperimentare, adoro i dolci e sono abituata a prepararli in funzione di quello che ho in dispensa. Ecco perchè molto spesso i dolci che creo sono sempre “esperimenti”; di solito sono dolci semplici che chiunque può fare, anche chi non è avvezzo all’uso di strumenti di pasticceria; da oggi voglio condividere con voi alcuni dei miei tanti esperimenti, iniziando con un dolce semplice nella preparazione ma di grande effetto coreografico…rotolo con crema di pistacchio e cioccolato fondente.

Non sono uno chef, non sono una pasticcera, non sono una cultrice del food…sono una delle tantissime appassionate di cucina, anzi io direi che sono un’appassionata di dolci e lievitati. Sono l’espressione delle mie passioni: cucina, arte e decorazioni. In cucina non ci vuole solo tecnica, ci vuole amore. Io la mia passione la metto sempre in ogni ricetta che preparo, dalla semplicissima crema ad una torta super elaborata. Ho voluto condividere con gli altri le mie creazioni, anzi le mie pazze ricette su un blog che ho chiamato il mio angolo di bar ritrovato; dove tutti possono accomodarsi, sedersi, scambiarsi due chiacchiere e gustarsi il dolcino del giorno. Se vi va di passare a trovarmi ogni tanto io vi aspetto : “Cappuccino&Cornetto” è sempre aperto.

Invece, cosa ci faccio qui? Se qualcuno dovesse mai perdersi sulla strada del mio bar allora qualche idea la lascio anche qui, non saranno dolci elaborati o complicati, ma dolci semplici e curati nell’aspetto, ci state a seguirmi?

…ah, giusto, di questo non avevo parlato! Non mangio molti dolci, ma li divoro con gli occhi! Mi piace che siano belli alla vista, così che anche nella loro semplicità possano invogliare chi li vede a provarli. Anche una semplice coppa di crema può diventare un dessert da 5 stelle, non credete? I dolci che proporrò potrete farli sempre, con ingredienti che di sicuro avrete nelle vostre dispense e che una volta portati in tavola, spariranno in poco più di 5 minuti! Quindi con me….addio alle diete!

Uno dei dolci sempre apprezzati e di bell’effetto coreografico di sicuro è il rotolo. Il rotolo è composto da una pasta base (o pasta rotolo), una farcitura interna e una decorazione esterna. Capite quindi che le varianti del rotolo possono essere infinite, pasta rotolo al cacao, bianca, al peperoncino, al caffè… le farciture possono essere create con ogni gusto immaginabile, dalla frutta, alle creme, al cioccolato, panna, e infine le decorazioni, la fantasia non pone limiti.

La sola difficoltà (se proprio vogliamo trovarla) di questo tipo di dolce è la cottura della pasta, perchè se troppo cotta diventa croccante e quindi non può più essere arrotolata. Ma seguendo per bene le indicazioni che vi lascerò sono sicura che anche la prima volta otterrete risultati eccellenti (e poi anche i  grandi sbagliano, quindi se le prime volte il risultato non è quello desiderato, non perdetevi mai di animo..in cucina tutto è trasformabile e niente è irreparabile, beh…forse se incendiate casa..ma quella è un ‘altra cosa!)

Vi scriverò passo passo la preparazione del rotolo con crema di pistacchio e cioccolato fondente cercando di essere più dettagliata possibile nella spiegazione nei punti più difficili.

Mi sono anche dilungata troppo (dimenticavo…parlo tanto e scrivo troppo, perdonatemi!!!), direi quindi che è tempo di preparare il nostro primo dolce insieme, Ci state?

Rotolo con crema al pistacchio e cioccolato fondente


Ingredienti

4 uova | 80 gr. zucchero | 80 gr. farina | 1 pizzico sale | 100 gr. crema di pistacchio spalmabile | 150 gr. cioccolato fondente | 25 cl. panna da montare | 40 gr. cioccolato a scaglie

Preparazione

  Separate i tuorli con gli albumi, sbattete i primi con lo zucchero fino a quando non risulteranno spumosi. Unite agli albumi il pizzico di sale e montateli a neve ben ferma. Unite alla crema di tuorli la farina setacciata aggiungendo poco per volta anche gli albumi montati, mescolate gli ingrendienti con una spatola di legno e con movimenti lenti dal basso verso l'alto.

  Stendete il composto sulla placca foderata con carta da forno (io uso sempre bagnare la carta da forno e strizzarla per bene prima di fare questo tipo di cottura). Formate un rettangolo spesso circa 6 mm e infornatelo per 10- 15 minuti a 170°. Una volta che la pasta sarà cotta (deve essere morbida e spugnosa) capovolgete il rotolo su un canovaccio pulito e arrotolatelo con lo stesso. Lasciatelo raffreddare 10 minuti e nel frattempo preparate la farcitura.

  Sciogliete a bagno baria 150 gr di cioccolato fondente spezzettato, fatelo raffreddare (lasciate da parte un poco di cioccolato fuso per la guarnizione). Montate i 250 ml di panna, unitene solo 200 ml al cioccolato sciolto per creare la ganache e tenetene da parte 50 per farcire il rotolo.

  Riaprite il canovaccio, togliete il rotolo e posizionatelo su un rettangolo di carta da forno. Stendete delicatamente un primo strato di crema al pistacchio poi la ganache al cioccolato e infine lo strato di panna . Arrotolate il rotolo aiutandovi con la carta da forno e mettetelo in frigo per una decina di minuti.

  Riprendete il rotolo, toglietelo dalla carta e su una gratella potete decorarlo come più vi piace. Se volete decorarlo come nella foto, prendete un poco di cioccolato fuso inseritelo in una sac a poche o un conetto di carta e fate delle strisce oblique sulla superficie. Spolverizzate poi il rotolo con cioccolato a scaglie.

  Riponete il rotolo in frigorifero e quando volete servirlo tagliatelo a rondelle. E' ottimo se servito insieme ad un ciuffo di panna montata.

Leggendo tutti i passi della ricetta sembra lunga e difficoltosa, ma non è così. Il rotolo ha una cottura velocissima, dipende molto dal forno, l’importante è che rimanga morbido, quindi meglio che stia qualche minuto in meno nel forno che qualche minuto in più. Una volta farcito il rotolo si conserva in frigo per due, tre giorni, poi la pasta comincia a diventare troppo asciutta.

Se non trovate la crema al pistacchio, potete anche farcire il rotolo con la ganache al cioccolato e aggiungere sopra dei pistacchi tritati, sarà ottimo! Anzi, provate e ditemi cosa ne è venuto fuori.

Aspetto di conoscere i vostri pareri e se avete richieste da fare, sono a disposizione per provare insieme nuove ricette!

 

 

Commenti (10)

  1. Complimenti per questo bellissimo rotolo, molto gustoso e chic e complimenti per il delizioso articolo scritto benissimo

  2. @ Le pellegrine Artusi:
    Grazie!
    vi aspetto nei miei prossimi appuntamenti! 😀

  3. Veramente delizioso! Procedimento chiaro! 😉
    Ale

  4. @ I sognatori di Cucina e nuvole:
    Ecco….nemmeno un piccolo dubbio? ho scritto tutto troppo chiaramente allora 😀 Grazie mille

  5. Io conosco bene il tuo piacere di scrivere…e l’ho sempre apprezzato, come allo stesso modo mi trovo spesso ad ammirare i tuoi dolcetti che come tu stessa ammetti, se pur semplici a volte, non hanno nulla da invidiare all’ “alta pasticceria”..Continua sempre così!!!!

  6. Complimentissimi! Il rotolo è davvero goloso ! In bocca al lupo per questa nuova avventura!

  7. @ Annalisa:
    Annalisa, spero di ritrovarti sempre tra i miei sostenitori ,alla prossima ricetta, conto che tu ci sia!:)

  8. @ Nunzia:
    grazie e mi dispiace per lui….ma crepi!:D

  9. che bello, hai uno spazio anche qua! Sono contentissima! E il tuo rotolo è spaziale, davvero…io coi rotoli ho un pessimo rapporto, mi si rompono sempre!

  10. @ simo:
    Grazie! Qualsiasi tipo di problema, chiedi pure ti aiuterò volentieri! Il segreto è quello di avere una pasta di base morbida e di arrotolarlo subito dopo che lo hai tolto dal formo quando è ancora morbido e dargli una forma non lo spezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>