La ricetta del castagnaccio pugliese con cacao

di Ishtar 0



Sono stata sempre abituata a pensare al castagnaccio come quella preparazione bassa, a base di farina di castagne e ricoperta di pinoli e aghi di rosmarino, ovvero il castagnaccio toscano. Di recente però ne ho scoperta una versione più simile ad una torta, gonfia, alta e decisamente più ricca e dolce, il castagnaccio pugliese. Appena letta la ricetta ho deciso che dovevo provarla e così il passo all’acquisto della farina di castagne con conseguente preparazione è stato breve. Il castagnaccio pugliese è strepitoso, almeno per i miei gusti, un dolce alto che assomiglia ad una torta al cacao e quindi non umido e compatto come il primo.

Castagnaccio con cacao


Ingredienti

1/2 kg. farina di castagne | 1 bicchiere olio di semi | 200 gr. zucchero | 2 cucchiaio farina bianca | 1 pizzico bicarbonato | 4 uova | 1 bustina lievito per dolci | 2 cucchiaio cacao amaro | 500 ml latte

Preparazione

   Versare in una terrina le uova con lo zucchero, aggiungere l'olio il latte. Mescolare insieme la farina di castagne con la farina 00 ed il cacao amaro in polvere.

   Aggiungere anche il lievito ed il bicarbonato. Versare gli ingredienti liquidi in quelli solidi e mescolare bene per evitare la formazione di grumi. .

   Versare il composto in una tortiera da 26 cm di diametro e cuocere in forno già caldo a 180 C° per circa 25 minuti.

Le dosi riportate nell’esecuzione della ricetta sono molto elevate e previste per una tortiera di 26 cm di diametro. Se volete provarlo ma non volete sfamare un esercito vi consiglio di ridurre le dosi (o addirittura dimezzarle) e adattarle ad una tortiera di diametro minore.

La preparazione segue più o meno quella di una normale torta. Si tratta di mescolare gli ingredienti solidi da un lato e quelli liquidi dall’altra e di unire questi ultimi ai primi. Mescolate bene per ottenere un composto liscio ed omogeneo, ma soprattutto senza grumi. E cuocetelo in forno già caldo a 180 C° per circa 30-40 minuti, farà fede la prova stecchino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>