Ravioli dolci di ricotta e cannella per Carnevale

di Ishtar 0



Tra tutte le feste esistenti il Carnevale è una di quelle alla quale è legata una cospicua varietà di dolci, fritti e non. Chiacchiere, frittelle, cannoli ed ancora zeppole e bomboloni allieteranno le nostre giornate nel periodo che sta per arrivare. Tra questi ci sono anche i ravioli dolci di ricotta e cannella, delle piccole sfizioserie fritte caratterizzate da un involucro croccante ed un morbido e dolce ripieno cremoso a base di ricotta, zucchero e cannella… io li adoro! Essi fanno parte, in particolar modo, della tradizione siciliana: non perdeteli.

Ravioli dolci di ricotta e cannella


Ingredienti

Per l’impasto: 750 g di farina 00 | 100 g di zucchero | 3 uova | 1 bicchiere di marsala | 100 g di stutto | scorza di 1/2 limone non trattato | Per il ripieno: 1 kg di ricotta di pecora | 200 g di zucchero a velo | 1 pizzico di sale | cannella qb | olio per la frittura

Preparazione

  Preparare l'impasto. Versare in una ciotola la farina setacciata ed unire lo zucchero, poi aggiungere lo strutto a pezzetti e le uova, il marsala e la scorza di limone grattugiata.

  Impastare bene con le mani fino ad ottenere un composto morbido ed elastico. Coprire con della pellicola e porre a riposare all'interno dei frigo per 1 ora.

  Nel frattempo preparare il ripieno: setacciare la ricotta in una ciotola ed unire lo zucchero a velo, la cannella e la scorza di limone. Amalgamare bene e conservare in frigo.

  Riprendere la pasta e stenderla, tagliarla a quadretti o rettangolini quindi farcire ognuno con un cucchiaino di crema di ricotta. Richiudere i fagottini sigillando bene i bordi e friggere in abbondante olio caldo fino a doratura.

Realizzare i ravioli dolci di ricotta e cannella non è difficile, ma richiede tempo e pazienza. Innanzitutto dovrete preparare la pasta, che una volta pronta dovrà riposare in frigo per almeno un’ora, tempo durante il quale potrete dedicarvi alla preparazione della crema di ricotta. Quest’ultima, rigorosamente di pecora, non dovrebbe essere freschissima perchè risulterebbe troppo liquida. Ricordate, in ogni caso, di passarla al setaccio prima dell’utilizzo. I ravioli vanno gustati preferilmente appena cotti, da tiepidi, per apprezzarne al meglio la fragranza. Provate anche i ravioli alla nutella, le frittelle di ricotta e noci e i ravioli dolci ripieni di confettura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>