Prepariamoci alla Pasqua: i coniglietti pasquali

di Redazione 0

Il primo simbolo della Pasqua sono le uova ma subito dopo ci sono i conigli. Spesso i bambini preferiscono questi ultimi che sono così teneri e carini, da poter diventare per loro un simpatico gioco ed anche una golosa merenda da sgranocchiare insieme agli amici. Potete servirli alla fine del nostro menù informale oppure confezionarli con dei bei nastri e regalarli ai vostri ospiti come ricordo di questo giorno di festa trascorso insieme. Inoltre se avete dei bimbi in casa vedrete che sarà divertente prepararli insieme.

Comunque per fare circa 20 biscotti vi occorrono i seguenti ingredienti:

125 gr di burro a temperatura ambiente | 110 gr di zucchero semolato | 1 rosso d’uovo | 2 cucchiai di sciroppo d’acero | 270 gr di farina 00 | 1 cucchiaino raso di bicarbonato | 2 cucchiaini di zenzero macinato | 1 cucchiaino di cannella | palline di argento o colorate per decorare

Preparazione: mettete nella planetaria con la frusta da pasticceria il burro e lo zucchero e fateli montare fino a quando saranno cremosi. Aggiungete il rosso d’uovo e lo sciroppo d’acero e lavorate ancora per 3 minuti. Poi versate anche la farina, lo zenzero, il bicarbonato e la cannella ed azionate ancora. Una volta che l’impasto sarà pronto stendetelo tra due fogli di carta da forno dello spessore di circa 5 mm e mettetelo in frigo a riposare per 10 minuti. Tirate fuori la “sfoglia” dal frigo ed utilizzando dei tagliabisotti a forma di coniglio ricavate circa 20 biscotti. Poi con uno stecchino fate dei fori intorno alle orecchie ed alle zampine ed inserite le palline di decoro, una volta pronti infornateli a 180 gradi per 15 minuti, poi lasciateli freddare su una gratella e serviteli.

Due precisazioni: se volete utilizzare questi biscotti come dono dovrete praticare un foro più grande in alto in modo da poter far passare i nastri decorativi, inoltre se preferite una decorazione più naturale delle palline colorate potete allungare dello zucchero a velo con il succo di limone e versare qualche goccia di glassa nei fori.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>