New York Cheesecake, ricetta Bimby

di Anna Maria Cantarella 0



La ricetta classica della New York Cheesecake è una delizia che richiede un bel po’ di impegno. Se però farete la New York Cheesecake con il Bimby, scoprirete che nonostante la complessità innegabile della ricetta, si risparmia un pochino di tempo. Fare una cheesecake secondo la tradizionale ricetta americana richiede di preparare 3 impasti diversi: la base di biscotti, la crema di formaggio, la copertura di sour cream o panna acida. Non è una passeggiata ma il Bimby può dare una notevole mano. E poi il risultato è così buono che vale davvero la pena di impegnarsi un po’ di più.

new york cheesecake, ricetta bimby


Ingredienti

per la base: 150 gr biscotti digestive e 100 gr frollini alla panna tipo Macine | 150 gr. burro | 2 cucchiaio zucchero di canna | per la crema: 600 gr formaggio spalmabile tipo Philadelphia | 20 gr. amido di mais | 70 gr. panna fresca | succo di mezzo limone | 2 uova intere e un tuorlo | una bustina di vanillina | 100 gr. zucchero bianco | per la copertura: 110 gr di panna fresca fredda | 110 gr. yogurt greco | un cucchiaino di succo di limone | una bustina di vanillina | 1 cucchiaio zucchero

Preparazione

  Tritate i biscotti: 10 sec a vel. turbo. Aggiungete lo zucchero di canna ed il burro morbido: 30 sec vel.3-4. Ricoprite il fondo di uno stampo a cerchio apribile da 26 cm e fate riposare in frigo.

  Inserite nel boccale le uova con lo zucchero e la vanillina: 40 sec vel 6. Aggiungete i rimanenti ingredienti per la crema e mescolate per 1 min e 30 sec vel 5.

  Versate la crema ottenuta nella tortiera, livellatela e infornate a 180° per 30 minuti, poi abbassate la temperatura a 160° per altri 30-40 minuti. Se dopo i primi 30 minuti notate che la superficie del cheesecake comincia a scurirsi, copritela con un foglio di carta alluminio. Appena la torta sarà cotta spegnete il forno e lasciate riposare per 30 minuti.

  Preparate la panna acida. Inserite la farfalla nel boccale, versatevi la panna fredda di frigo e montatela a vel. 3 finchè non avrà una consistenza soda ma non del tutto montata. Lo vedrete quando comincerà ad attaccarsi alle pareti del boccale. Non c'è un tempo stabilito per questa fase: controllate il boccale e regolatevi. Potrebbero servire circa 2 minuti.

  Aggiungete lo yogurt greco alla panna, poi la bustina di vanillina e lo zucchero e amalgamare 5 sec. a vel. 3.Trasferire in una ciotola ed unite il succo del limone, mescolando delicatamente per non smontare il composto.

  Spalmate la panna acida sulla torta già fredda livellandola bene. Fate riposare il cheesecake in frigo per almeno 6 ore prima di servirlo.

Generalmente nella ricetta originale del New York Cheesecake non c’è topping di nessun tipo, perchè la panna acida è già una copertura. Non è inusuale però vedere questa torta servita con una golosa copertura rosso fragola, oppure color caramello o al cioccolato. A seconda dei gusti quindi potete arricchire ulteriormente il vostro cheesecake con fragole frullate, cioccolato fuso o sciroppo di lamponi o di amarena.
Per la base, quasi tutte le ricette consigliano di usare i biscotti tipo digestive. Io a volte li mescolo ai frollini alla panna per avere una base più dolciastra e soffice. Se volete una base molto alta utilizzate 300 gr di biscotti e aggiungete ancora 30 gr di burro.

Se vi piace il cheesecake vi suggeriamo altre deliziose ricette da cui prendere spunto: cheesecake freddo ai frutti di bosco, cheesecake alle fragole, cheesecake cocco e cioccolato, cheesecake alla pesca e ricotta.  Volete anche una ricetta d’autore? Vi suggeriamo quella del New York Cheesecake di Gordon Ramsey.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>