New York Cheesecake, ricetta Bimby

La ricetta classica della New York Cheesecake è una delizia che richiede un bel po’ di impegno. Se però farete la New York Cheesecake con il Bimby, scoprirete che nonostante la complessità innegabile della ricetta, si risparmia un pochino di tempo. Fare una cheesecake secondo la tradizionale ricetta americana richiede di preparare 3 impasti diversi: la base di biscotti, la crema di formaggio, la copertura di sour cream o panna acida. Non è una passeggiata ma il Bimby può dare una notevole mano. E poi il risultato è così buono che vale davvero la pena di impegnarsi un po’ di più.

new york cheesecake ricetta bimby

Generalmente nella ricetta originale del New York Cheesecake non c’è topping di nessun tipo, perchè la panna acida è già una copertura. Non è inusuale però vedere questa torta servita con una golosa copertura rosso fragola, oppure color caramello o al cioccolato. A seconda dei gusti quindi potete arricchire ulteriormente il vostro cheesecake con fragole frullate, cioccolato fuso o sciroppo di lamponi o di amarena.
Per la base, quasi tutte le ricette consigliano di usare i biscotti tipo digestive. Io a volte li mescolo ai frollini alla panna per avere una base più dolciastra e soffice. Se volete una base molto alta utilizzate 300 gr di biscotti e aggiungete ancora 30 gr di burro.

Se vi piace il cheesecake vi suggeriamo altre deliziose ricette da cui prendere spunto: cheesecake freddo ai frutti di bosco, cheesecake alle fragole, cheesecake cocco e cioccolato, cheesecake alla pesca e ricotta.  Volete anche una ricetta d’autore? Vi suggeriamo quella del New York Cheesecake di Gordon Ramsey.

Lascia un commento