Marmellata di pesche e mandorle

Spread the love

marmellata pesche mandorle

Con la marmellata di pesche e mandorle oggi ho cominciato in dolcezza la mia giornata. Mi piace molto la colazione all’italiana, dolce e ricca di carboidrati. Peccato che io non riesca quasi mai, per questioni di tempo, a dedicarmi mezz’oretta per stare seduta comodamente davanti a un cappuccino fumante e alle fette biscottate con la marmellata. Però in questi giorni ho avuto qualche pomeriggio libero, e quindi ho trovato il tempo di preparare questa squisita marmellata di pesche, che con l’aggiunta delle mandorle è diventata una vera delizia. L’ho utilizzata per spalmare i crostini di pane della colazione e presto la utilizzerò per preparare una semplice crostata. Anzi, adesso che ci penso, potrei preparare una variazione della Sacher Torte: marmellata di pesche e cioccolato sembra un abbinamento perfetto!

La marmellata di pesche e mandorle la potete preparare come mezz’oretta di cottura e con un chilo di pesche otterrete marmellata sufficiente per riempire almeno 6 vasetti. Se per voi sono troppi potreste dimezzare le dosi, oppure approfittarne per fare un dolce regalo a parenti e amici. Aggiungete qualche cucchiaio di rum se volete ottenere un leggero sapore alcolico, che sta benissimo con le pesche. Evitatelo se la marmellata la dovranno mangiare anche i bambini. Ricordate di invasare la marmellata di pesche nei vasetti ben sterilizzati e non apriteli se non sono passate almeno 24 ore, in modo che abbia avuto il tempo di riposare e raffreddarsi per bene. A questo punto la marmellata di pesche con le mandorle è pronta per essere gustata!

 

Lascia un commento