Gelato al pistacchio di Guido Martinetti

di Ishtar 0



Il gelato al pistacchio è uno dei miei preferiti, purchè sia fatto con tutti i crismi, primo fra tutti l’utilizzo dei pistacchi di Bronte e l’assenza di additivi e coloranti, che se da un lato conferiscono un aspetto accattivante al gelato, dall’altro gli donano un sapore artificiale ed un colore talmente brillante da farlo sembrare finto. Questo fortunatamente non accade con la ricetta di Guido Martinetti, firma autorevole nel campo della gelateria artigianale di successo.

Gelato al pistacchio


Ingredienti

80 gr di pistacchi | 330 gr di latte intero | 1 tuorlo d'uovo | 90 gr di zucchero

Preparazione

  Fare tostare i pistacchi sgusciati in forno a 160° per circa 8 minutii. Farli raffreddare ed eliminare la pellicina.

  Adesso porli all'interno della ciotola di un robot da cucina e tritarli ad altà velocità per circa 10 minuti: dovrà fuoriuscire l'olio dei pistacchi.

  Adesso in una ciotola versare il latte fresco intero, il tuorlo d’uovo e la pasta di pistacchi. Frullare il tutto molto bene con l'aiuto di un frullatore ad immersione ed unire a lo zucchero.

  Versare il composto ottenuto all'interno della gelatiera e farla lavorare per circa 25 minuti fino ad ottenere la consistenza desiderata.

Il gelato al pistacchio di Guido Martinetti rappresenta una piccola chicca, non richiede che pochi ingredienti ma di qualità e si presta ad allietare diversi momenti delle nostre giornate. Solo pistacchi, latte intero, tuorli e zucchero per la realizzazione di un gelato sano e genuino, fatto in casa con amore e dall’ottimo risultato. Altre ricette di gelati da provare assolutamente in questo periodo sono il gelato al cacao di Guido Martinetti, il gelato al pistacchio da fare con il Bimby per una preparazione più veloce e il gelato alcolico, novità da testare per stupire i propri amici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>