Diamo libero sfogo alla nostra fantasia con il marshmallow fondant

di Ishtar 0

Abbiamo già parlato dei marshmallows e della loro origine, abbiamo anche scoperto come farli in casa. Quello su cui non abbiamo ancora posto l’attenzione è il loro impiego nella preparazione di una glassa /pasta con la quale molte volenterose danno vita a dei veri e propri capolavori. A dir la verità tra i foodbloggers impazza la marshmallow fondant mania, addirittura ci sono dei siti interamente dedicati alle torte decorate.

A vederle in tutto il loro splendore è quasi un peccato mangiarle, a volte si fatica a credere che siano commestibili. Eppure partendo da questi simpatici dolcetti, si ottiene una pasta molto malleabile e davvero facilmente lavorabile, forse più di quella di zucchero, che si presta ad essere colorata, intagliata, sagomata quasi fosse plastilina.

Per la preparazione del marshmallow fondant sarebbe preferibile utilizzare dei marshmallows bianchi, anche se in commercio non sono molto diffusi, almeno non in Italia dove si trovano più che altro le versioni colorate, ma in mancanza possiamo sempre prepararceli da noi seguendo questa ricetta.

 

Marshmallow fondant

150 g di Marshmallows
330 g di zucchero a velo (circa)
3 cucchiai di acqua

 

  1. Versare le caramelle in un recipiente insieme a 2-3 cucchiai di acqua, farle sciogliere a bagnomaria.
  2. Una volta che le caramelle si saranno perfettamente sciolte, toglierle dal fuoco e versarvi sopra 125 gr di zucchero a velo, mescolando accuratamente.
  3. Ricoprire il piano di lavoro con abbondante zucchero e versarvi il composto.
  4. Prima di cominciare a lavorare l’impasto con le mani, infarinatele bene con lo zucchero o inumidirle con dell’olio in modo che l’operazione risulti più facile.
  5. Cercare di lavorare il composto avendo cura di non entrare in contatto con le caramelle sciolte ma solo con lo zucchero che le ricopre.
  6. Quando le caramelle avranno assorbito buona parte dello zucchero iniziate a lavorare bene la pasta di Marshmallow, aiutandovi, se necessario con una spatola.
  7. Formate una palla, avvolgete l’impasto nella pellicola trasparente e riponete in credenza per il riposo di 24 ore.

 

Ps. Se volete una glassa colorata, aggiungete del colorante nel recipiente iniziale, preferite i coloranti in pasta a quelli liquidi.

[Photo/Flickr]

[Per stupire grandi e piccini scopri quali sono le migliori torte per bambini e se vuoi cimentarti in un’altra preparazione casalinga, impara a preparare la pasta di mandorle ]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>