Crema di zabaione agli amaretti

Spread the love

Crema zabaione amaretti

Dello zabaione ho molti ricordi legati all’infanzia, come quando mia nonna me lo preparava spesso per merenda quando andavo a trovarla da piccola. Poi, crescendo, non l’ho più assaggiato, nè fatto da lei nè altrove. L’altro giorno però me ne è venuta voglia ed ho pensato ad una crema che me ne ricordasse il sapore, così è venuta fuori questa crema di zabaione agli amaretti. Un dolce molto semplice da preparare e adatto a costituire un dessert di fine pasto sofisticato come una merenda golosa.

Uova, zucchero, vino bianco ed amaretti. Ecco come da pochi e semplici ingredienti possa venire fuori una crema golosa adatta a tutti i palati. Lo zabaione, per chi non lo sapesse, venne preparato la prima volta nel 1500 anche se in circostantze non conosciute. In seguito, negli anni 50 divenne la base del famoso liquore Vov.

Nonostante la ricetta tradizionale voglia l’utilizzo del moscato dolce, tra i vini utilizzati per la sua preparazione si annoverano sia vini bianchi (come in questo caso) che vini rossi non liquorosi. Provate anche il semifreddo allo zabaione di Cotto e Mangiato, il semifreddo di zabaione al caramello, il gelato allo zabaione con il bimby, e lo zabaione alla nutella. La crema di zabaione va fatta raffreddare in frigo prima di essere consumata.

Lascia un commento