Salsiccia in crosta

di Roberto 0



Uno spunto per una cena finger food, un consiglio per una portata per una festa o per un antipasto un po’ sfizioso, e … perché no! anche per accompagnare un aperitivo, in modo abbastanza sostanzioso. Si, tutto questo ed altro è possibile con la Salsiccia in crosta. Una portata semplice e divertente, gustosa e pratica (niente piatti: niente da lavare!) che sicuramente porterà un pizzico d’allegria alle vostre serate: la Salsiccia in crosta.

Una ricetta molto simile a quella della Salsiccia in crosta, ma dall’accento un po’ americano, è stata proposta dalla nostra amica Germana, i sausage rolls. Per chi di voi avrà a disposizione del tempo in più da spendere in cucina, vi consiglio di prepararvi da voi la pasta sfoglia. E se non potrete, ringraziamo chi l’ha già fatta per noi, e compriamola bella e pronta! Ed adesso la Salsiccia in crosta.

Salsiccia in crosta


Ingredienti

400 gr. salsiccia sottile | 3 cucchiaio vino bianco | 1 tuorlo d'uovo | 1 confezione di pasta sfoglia | burro

Preparazione

  Tagliate la salsiccia a tocchetti di circa 5cm di lunghezza, punzecchiatela con uno spiedino e poi mettetela a cuocere in una casseruola insieme al vino. Coprite la casseruola con un coperchio e lasciate sobbollire a fuoco lento per circa 10 minuti. Quindi togliete il coperchio e lasciate asciugare il fondo di cottura.

  Nel frattempo che la salsiccia sarà in cottura, stendete la pasta sfoglia su un piano leggermente infarinato e ritagliate tanti rettangoli quanti sono i tocchetti di salsiccia. Assicuratevi che le dimensioni dei rettangoli di pasta sfoglia siano adeguate per avvolgere completamente i tocchetti.

  Quando la salsiccia sarà pronta, se è racchiusa in un budello troppo spesso eliminatelo evitando di far sgranare la carne, disponete un tocchetto su ogni rettangolo di pasta sfoglia poi avvolgetelo nella pasta, a formare un rotolo. Sigillate i bordi del rotolino.

  Disponete i rotoli in una teglia leggermente imburrata e spennellateli con il tuorlo d’uovo battuto. Riponete la teglia in forno, già a 200 gradi di temperatura, e lasciatevela fin quando la pasta sfoglia non sarà cotta e di un bel colore dorato. Disponete i rotolini in un piatto da portata e servite in tavola ben caldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>