Buona Pasqua con gli Involtini alla siciliana

di Roberto 0



Un sentito augurio di Felice Pasqua a tutti i nostri lettori! Oggi non voglio intrattenervi con troppe chiacchiere riguardo al piatto che sto per descrivervi, preferisco lasciarvi più tempo a disposizione da passare in compagnia dei vostri familiari magari attorno ad una tavola ben imbandita. La ricetta di oggi è quella degli Involtini alla siciliana.

Non chiedetemi il perché di questo nome! Da quanto conosco della cucina siciliana non ho mai mangiato gli Involtini alla siciliana in nessuna provincia dell’Isola. Probabilmente questo nome è stato affibbiato da qualche cuoco che operava in una regione diversa e che ha voluto fare onore alla Sicilia usando degli ingredienti molto siculi. Bene, ora la ricetta: gli Involtini alla siciliana.

Involtini alla siciliana


Ingredienti

600 gr. 8 fettine di fesa di vitello | 2 carciofi | 50 gr. prosciutto crudo | 1/2 bicchiere vino bianco | 1 cipolla piccola | 80 gr. burro | succo di 1 limone | 1/2 bicchiere brodo vegetale | farina | sale | pepe

Preparazione

  Pulite i carciofi, eliminando le foglie più dure e le spine, quindi lessateli per 6 minuti in acqua bollente, con il succo di limone, poi scolateli e lasciateli asciugare su un canovaccio da cucina. Quando i carciofi si saranno raffreddati tagliateli a piccoli spicchi.

  Tritate il prosciutto ed impastatelo con un cucchiaio di burro. Adesso stendete le fettine di carne su un piano da lavoro, stendete sopra ogni fettina un po’ dell’impasto al prosciutto e due spicchi di carciofi. Salate e pepate leggermente la carne, quindi chiudete le fettine e formate degli involtini che chiuderete con dello spago da cucina.

  Passate gli involtini nella farina. Fate sciogliere il burro rimasto in una padella e rosolatevi la cipolla finemente tritata. Quando la cipolla si sarà dorata aggiungete gli involtini e lasciateli cuocere per 15 minuti affinché si colorino per bene su tutti i lati. Aggiungete il vino e fate proseguire la cottura a fuoco basso aggiungendo se necessario un po’ di brodo caldo.

  Quando gli involtini saranno ben cotti, eliminate lo spago che li avvolge, disponeteli in un bel piatto da portate e cospargeteli con il loro sughetto di cottura prima di servirli in tavola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>