Come fare i peperoni in agrodolce in padella

di Ishtar 0



I peperoni in agrodolce in padella rappresentano un contorno particolarmente sfizioso. Neanche a dirlo, il segreto del loro successo sta proprio nel sapore unico dovuto alla combinazione tra aceto e zucchero. Ideali si aper l’antipasto che come contorno, si prestano ad accompagnare principalmente secondi piatti a base di carne, come la classica fettina ai ferri o la sempre verde cotoletta fritta.

peperoni in agrodolce in padella


Ingredienti

4 peperoni gialli e rossi | 1 cipolla | 1 presa di sale | olio evo | 1 cucchiaio di zucchero | 2 dita di un bicchiere di aceto di mele

Preparazione

  Tagliare i peperoni, puliti e privati di semi e filamenti interni, a listarelle.

  Versare in una padella dell'olio e la cipolla affettata e farla appassire. Unire quindi anche i peperoni e portarli a cottura.

  Una volta cotti unire lo zucchero e l'aceto di mele, fare sfumare bene e spegnere la fiamma.

  Fare riposare per qualche ora, meglio tutta la notte, e servire a temperatura ambiente.

C’è un accorgimento per far si che il sapore risulti perfettamente bilanciato e sta nell’evitare che il gusto deciso dell’aceto possa in qualche modo coprire quello del resto degli ingredienti. Non dimentichiamo come i peperoni in agrodolce in padella risultino perfetti sia come ripieno di panini o farcia di bruschette e di vol au vent. Una volta pronti, i peperoni in agrodolce si conservano per alcuni giorni all’interno del frigo. Ciò che è certo è che il riposo contribuisca a renderli ancora più saporiti. Provate anche i peperoni in agrodolce da preparare con il Bimby, i peperoni in agrodolce sott’olio e i peperoni alle mandorle in agrodolce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>