Polpettone americano di Benedetta Parodi

di Ishtar 0



Avete voglia di provare un secondo piatto particolarmente saporito che ricordi in qualche modo i sapori della cucina americana? Allora vi consiglio di provare questo polpettone di Benedetta Parodi, una bomba di gusto. Ha come base un comune impasto di carne, uova e poco altro ma la differenza sta non solo nella copertura, fatta di fette di pancetta affumicata, ma anche nella salsa utilizzata per spennellarlo prima e durante la cottura, a base di ketchup, senape e zucchero di canna.

Polpettone americano


Ingredienti

500 gr di manzo macinato | 3 fette di pane | latte | 2 uova | 50 gr di parmigiano | sale | pancetta arrotolata qb | er la salsa: 4 cucchiai di ketchup | 2 cucchiai di senape | 2 cucchiai di zucchero di canna

Preparazione

  Versare in una ciotola la carne, il pane, l'uovo e il latte. mescolare bene fino ad ottenere un composto omogeneo quindi aggiungere anche il parmigiano e salare. Creare il polpettone e ricoprirlo con la pancetta.

  Adesso preparare la salsa semplicemente mescolando ketchup, senape e zucchero di canna. Spalmare metà della stessa sul polpettone.

  Farlo cuocere per 20-25 minuti a 180 gradi. Giunti a metà cottura spalmare la restante salsa ed una volta pronto servirlo a fette.

Sicuramente un piatto a prova di bambino. Anche i più capricciosi in fatto di cibo non sapranno dire di no. Nel caso in cui vogliate definitivamente conquistarli non vi resterà altro da fare che servirlo con delle patatine fritte, il non plus ultra, ed accompagnarlo con dei panini tondi, quelli da hamburger, per intenderci. A questo proposito vi consiglio di provare anche il polpettone di pollo e verdure, il polpettone e patate al forno con gorgonzola di Nigella e il polpettone di tonno e patateda realizzare con il Bimby.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>