Ricette antipasti sfiziosi: Frittelle di carote all’aroma di birra

di Roberto 0



Oggi ci dedichiamo alla preparazione di un antipasto-stuzzichino molto divertente e di sicuro successo: le Frittelle di carote all’aroma di birra. Un antipasto da accompagnare ad un buon boccale di birra e non al solito calice di vino. Le Frittelle di carote all’aroma di birra sono un comodo finger food, da spiluccare con le dita anche se seduti intorno ad un tavolo.

Contrariamente alle frittelle di prosciutto all’americana, le Frittelle di carote all’aroma di birra sono, come le frittelle di patate alla calabrese della nostra amica Filomena, un piatto della cucina vegetariana. Buona preparazione e buon appetito con le Frittelle di carote all’aroma di birra.

Frittelle di carote all’aroma di birra


Ingredienti

500 gr. carote | 60 gr. farina tipo 00 | 1 uovo | 0,120 cl. birra | olio di semi per friggere | sale

Preparazione

  Pelate, spuntate e lavate le carote. Ponete le carote sul fondo di una pentola e copritele con acqua fredda. Portate l’acqua ad ebollizione, quindi lasciate cuocere le carote per 15 minuti. Scolate le carote con una schiumarola e lasciatele raffreddare. Asciugate le carote con della carta assorbente.

  Tagliate le carote sbollentate a rondelle, in obliquo, di medio spessore, circa mezzo centimetro. Aprite e battete l’uovo in una piatto fondo, stemperandovi gradualmente la farina. Salate leggermente e versate la birra nell’uovo, mescolate tutto fino ad ottenere un composto privo di grumi.

  Scaldate abbondante olio di semi in una padella poi passate le rondelle nel composto a base d’uovo e birra e quindi friggetele da entrambi i lati finché le frittelle non saranno bene dorate e croccanti. Scolate le frittelle con una schiumarola e posatele su della carta assorbente, salatele leggermente e servite in tavola ancora calde.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>