Pomodori fritti in pastella ripieni di provola

pomodori pizzutelli

C’è un bel film di qualche anno fa che mi viene sempre in mente quando preparo questa ricetta. Quelli erano “pomodori verdi fritti”, questi invece sono pomodori fritti in pastella ripieni di provola, una ricetta che è una vera delizia, di cui già potete immaginare la squisitezza solo a sentirne il nome. Non è complesso, ma è di certo una ricettina delle grandi occasioni, da riservare a una cenetta speciale o a un momento in cui avete voglia di un antipasto che stupisca i commensali per il gusto abbinato alla semplicità dei sapori. Protagonista il pomodoro: vero re della cucina italiana che oggi scopriremo in una veste diversa.

Nella tradizione gastronomica italiana il pomodoro viene valorizzato in moltissime ricette  e in tutte le sue varietà. Lo troviamo utilizzato in tante preparazioni e in tutte le sue varietà, sia crudo che cotto. Una panzanella oppure una tradizionalissima pappa col pomodoro sarebbero già un ottimo modo per sfruttare i pomodori rossi delle varietà più grandi, ma per la ricetta dei pomodori fritti in pastella sono necessari i pomodori del tipo pizzutello, che sono piccolini come i ciliegini ma hanno una forma più allungata, quasi ovale. Il gusto è dolce come i datterini, ma questi pomodori rendono benissimo non solo crudi ma anche cotti, purchè la cottura sia di breve durata.

Volete provare la ricetta del film? Leggete il procedimento per preparare i pomodori verdi fritti. Se i pomodori vi piacciono “in tutte le salse”, provate anche i pomodori fritti con mozzarella e acciughe e quattro ricette estive con i pomodori ripieni.

Lascia un commento