Le tagliatelle con pesto, zucchine e pollo

di Ishtar 0



Ancora un primo che potrebbe tranquillamente costituire un piatto unico: le tagliatelle con pesto, zucchine e pollo. Preparo spesso come secondo il pollo con le zucchine in padella, e mi piace sempre parecchio, così ho voluto sperimentarlo anche in un primo con l’aggiunta del pesto alla genovese. Esperimento riuscitissimo. L’unica pecca, se così vogliamo chiamarla, è la lunghezza della preparione alla quale comunque possiamo ovviare in parte utilizzando del pesto già pronto.

tagliatelle con pesto, zucchine e pollo


Ingredienti

320 gr. tagliatelle | 250 gr. pollo a fettine | 2 zucchine | 50 gr. pesto alla genovese | 1 cipolla bianca | sale e pepe | basilico | olio evo

Preparazione

  Tagliare sottilmente 1/2 cipolla e versarla in una padella con abbondante olio evo. Una volta soffritta unire le zucchine tagliate a cubetti. Salare e pepare e unire del basilico tritato.

  Affettare l'altra 1/2 cipolla e versarla in un'altra padella sempre con dell'olio. Fare soffriggere ed unire il pollo tagliato a tocchetti. Fare rosolare bene, salare.

  Unire in questa padella le zucchine cotte, unire anche 2 cucchiai circa di pesto e fare tnsaporire qualche minuto.

  Aggiungere infine le tagliatelle cotte e scolate e fare insaporire anche queste per un paio di minuti.

  Servire subito.

Preparandone annualmente in abbondanza e congelandolo accuratamente io me lo ritrovo già pronto da utilizzare nel freezer. Nel caso voi non l’abbiate, ma vi consiglio caldamente di rimediare adesso che arriva l’estate e saremo sommersi di basilico, preparandone una piccola scorta personale, potete acquistarlo già pronto, ma di ottima qualità. Magari nel banco che vende i salumi e non in quello frigo dove è già confezionato.

Per quanto riguarda il resto della ricetta, dovrete cuocere il pollo in una padella, facendolo rosolare adeguatamente, e le zucchine in un’altra e poi unirli per farli insaporire, prima di aggiungere anche il pesto e le tagliatelle. Il tutto va fatto saltare giusto un paio di minuti e va servito subito, ancora caldo. Decorate il piatto con qualche foglia di basilico e buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>