Pasta con zucchine: i tronchetti zucchine e speck

di Ishtar 0



Avete mai pensato di utilizzare la sfoglia di pasta fresca per creare dei tronchetti alle zucchine e speck? No? Ed allora seguite questo articolo e vediamo un pò come procedere insieme. Dovete innanzitutto procurarvi la sfoglia, ovviamente solo se non volete prepararla in casa. In questo caso procedete con la ricetta che seguite di solito per la pasta all’uovo. Dopo di che dovreste lessarla qualche minuto in acqua bollente con un cucchiaino di olio (in modo che i fogli non si attacchino tra loro) e appoggiarli su un piano. A questo punto tagliate la sfoglia a quadrati regolari (possibilmente tutti della stessa misura) e, dopo averli farciti, arrotolateli su se stessi in modo da ottenere dei simil involtini o cannelloni. Facile, no? In questo caso i tronchetti sono farciti con zucchine, speck e sottiletta, ma ovviamente potete utilizzare gli alimenti che preferite.  I tronchetti alle zucchine e speck costituisono un primo alternativo alla solita pasta e zucchine, di sicuro sono molto più stuzzianti di quanto non lo siano sottoforma di spaghetti o penne.

Tronchetti zucchine e speck


Ingredienti

5 sfoglie di lasagne secche | 5 fette di speck | 1 zucchina tagliata a nastri | 2 sottilette | parmigiano grattugiato | besciamella pronta

Preparazione

  Lessa le lasagne in una padella con acqua bollente salata e un goccio di olio. Bastano un paio di minuti. Mettile a scolare separate su dei fogli di carta forno, in modo che non attacchino.Nel frattempo prepara una besciamella non liquida ma nemmeno troppo densa.

  Insaporiscila di noce moscata.Nella medesima padella delle lasagne lessa un paio di minuti i nastri di zucchina.Su ogni sfoglia disponi un paio di nastri di zucchina, la fetta di speck, delle strisce di sottiletta, spalma con una cucchiaiata di besciamella.

  Arrotola a cannellone, poi taglia in tre parti.In una pirofila metti alcune cucchiaiate di besciamella, disponici su i tronchetti, e ricopri con altra abbondante besciamella.

  Spolvera con alcune manciate di parmigiano grattugiato.Mettere in forno a 180 per circa 20 minuti, finchè non sono dorati in superficie.

Se voleste cimentarvi nella preparazione della pasta fatta in casa, ecco quì la ricetta:

Pasta all’uovo

400 g farina tipo 00
4 uova
sale
Disponete la farina con il sale a fontana sulla spianatoia e rompetevi al centro lLavorate la pasta con la parte bassa del palmo delle mani per alcuni minuti, cospargendo di tanto in tanto la spianatoia con un po’ di farina e staccando con un raschietto o con una spatola la pasta che vi rimane attaccata. Quando la pasta inizia a formare bollicine, raccoglietela in una palla. Prima di utilizzare la pasta, lasciatela riposare per almeno 15 minuti al riparo dall’aria, avvolta con pellicola trasparente affinché perda elasticità e si ammorbidisca un poco.

Piccola curiosità: in alune zone, soprattutto al sud si è soliti preparare la pasta fresca  senza uova ottenendo una sfoglia di sola farina e acqua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>