Lasagne verdi ai funghi

di Anna Maria Cantarella 0



Oggi è un comune venerdì di una settimana come tante, ma ho intenzione di farlo diventare speciale cucinando le lasagne verdi ai funghi. Sembrerebbe un piatto complesso, di quelli che si preparano la domenica dopo due ore davanti ai fornelli, invece vi assicuro che le lasagne verdi sono così facili e veloci che io le faccio spesso, anche quando il tempo è poco, se ho voglia di mangiare qualcosa di più elaborato. Con i funghi porcini queste lasagne rendono al massimo e io in genere li acquisto surgelati al supermercato. Questa volta però, ho un grande vantaggio: un bel cestino di funghi porcini che ancora profumano di bosco, raccolti da uno degli appassionati della mia famiglia.

lasagne verdi ai funghi


Ingredienti

350 gr. lasagne verdi all'uovo | 150 gr. formaggio morbido alle erbe | 350 gr. funghi porcini | un tuorlo | 2 spicchi d'aglio | grana grattugiato | burro | latte | 4 cucchiaio olio evo | sale e pepe

Preparazione

  Fate lessare le lasagne in acqua bollente salata e scolatele molto al dente. Lasciate scongelare i funghi e tagliateli a fettine, poi fateli saltare in padella con l'olio evo e l'aglio.

  Fate saltare i funghi per dieci minuti; salate, pepate e unite un ciuffetto di prezzemolo tritato.

  Lavorate a crema il formaggio spalmabile, unendo a filo un po' di latte. Poi aggiungete 3 cucchiai di grana grattugiato e il tuorlo d'uovo.

  Imburrate una pirofila da forno e fate uno strato di lasagne verdi, uno di crema ai formaggi e uno di funghi. Continuate così fino ad esaurimento degli ingredienti. Terminate con altri due cucchiai di grana e fiocchetti di burro.

  Mettete le lasagne in forno a 190 gradi per circa 30 minuti.

Le lasagne verdi si possono acquistare secche al supermercato, ma prepararle in casa è abbastanza semplice. Vi basterà preparare le lasagne fresche fatte in casa e aggiungere agli ingredienti base una purea di spinaci lessati e ridotti in purea; per 600 grammi di farina occorrono 200 grammi di purea di spinaci. Però si tratta di un procedimento abbastanza complesso e che richiede del tempo per stendere la pasta, per farla seccare quanto basta e poi preparare la teglia da infornare. In genere le lasagne verdi, che hanno un sapore molto più intenso di quelle fatte di pasta all’uovo classica, si utilizzano per preparazioni a contrasto, ad esempio a base di ragù o addirittura di pesce. Io invece le ho utilizzate per una ricetta vegetariana e il risultato è stato molto soddisfacente: il gusto della salsa di funghi si è mescolato a quello della lasagna verde e il risultato è ottimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>