Carbonara in versione vegana

di Fabiana Commenta



Se parliamo di carbonara è difficile pensare che possa essere una ricetta adatta ai vegani visto che uno degli ingredienti principali è l’uovo, ma non è così.

carbonara vegana, carbonara

Oggi proponiamo la ricetta carbonara in versione vegana, leggera, ma appetitosa. perché non provalra?

Carbonara in versione vegana


Ingredienti

400 gr. spaghetti | 200 gr. panna di soia non zuccherata | mezzo cucchiaino curcuma | 200 cl. wurstel di seitan affumicati | 1 zucchina - 100 gr di piselli finissimi

Preparazione

  Preparate la pasta: versate l’acqua salata nella pentola e buttate la pasta quando l’acqua comincia a bollire. Anche per questa variante vegana sono particolarmente consigliati gli spaghetti grossi.

  Mentre l’acqua sta per bollire, cominciare a preparare il condimento. Versate all’interno di un pentolino la panna di soia e poi aggiungete un anche pizzico di curcuma, il sale e il pepe. È questa la differenza sostanziale rispetto alla classica carbonara: sarà questo l’impasto - intingolo che sarà versato sulla pasta all’ultimo momento andando a sostituire il classico uovo.

  Tagliate a fettine sottili la zucchina, lasciatela rosolare insieme ai piselli con poco olio. Insieme alle verdure unite anche il wurstel di seitan tagliato a cubetti delle stesse dimensioni (che sostituisce la pancetta).

  Lasciate cuocere sul fuoco fino a quando non avrà raggiunto il livello di croccantezza che più vi aggrada.

  Non vi resta che scolare la pasta e poi versarla all’interno della padella. Lasciate amalgamare la pasta insieme alle verdure.

  Aggiungete anche le verdure e la salsa di soia e lasciate mantecare. Non vi resta che decorare la vostra carbonara vegana aggiungendo un po’ di pepe nero e qualche fetta di zucchina sulla vostra porzione di pasta.

Il segreto sta nel sostituire una serie di ingredienti apparentemente irrinunciabili con altri per non rinunciare a uno dei piatti tipici della tradizione italiana.