Spaghetti con carciofi e feta

di Roberto 0



Qualche giorno fa, mentre scrivevo per Ginger & Tomato, mi sono ritrovato a fare un giro nella categoria ricette pasta del sito. Stavo inserendo un articolo, quando mi sono imbattuto nella ricetta di Roberta delle orecchiette con carciofi e feta greca profumate all’arancia. Leggendo, sono rimasto affascinato dall’accostamento tra i carciofi, con il loro sapore leggermente dolciastro, e la feta, il formaggio greco sapido e dal gusto deciso ma non eccessivo.

La sera, ispirato da questa ricetta e spinto dal bisogno di trovare un piatto della cucina vegetariana, poiché ospitavo un amico vegetariano appunto, mi sono dato da fare e ho rivisitato un po’ la ricetta della mia omonima collega. Quello che ne è venuto fuori è stato uno splendido piatto di Spaghetti con carciofi e feta. Ho spogliato un po’ il piatto, eliminando gli agrumi, ed agli ingredienti di base ho aggiunto delle piccole novità. Togliere qualcosa ed aggiungerne qualcun’altra come in un gioco di magia … ed ecco venir fuori dal cilindro gli Spaghetti con carciofi e feta.

Spaghetti con carciofi e feta


Ingredienti

3 carciofi | 400 gr. spaghetti | 200 gr. formagio tipo feta | 1 cipolla bianca | 1 ciuffetto di prezzemolo | mandorle a fettine | olio extravergine d'oliva | sale | pepe

Preparazione

  Eliminate le foglie più esterne dei carciofi, quindi tagliate le punte di quelle rimaste fino a lasciare esclusivamente la parte più tenera. Raschiate leggermente la parte del gambo e quando avrete solo il cuore del carciofo, apritelo in due parti ed eliminate la barbetta interna. Tagliate i carciofi a fettine molto sottili e metteteli a mollo in acqua leggermente acidulata con il succo di mezzo limone.

  Mondate e lavate la cipolla, tagliatela in due parti e poi in piccoli spicchi non troppo sottili. Lasciate scaldare un goccio d’olio in una padella e poi aggiungetevi la cipolla. Rosolate per qualche istante, mescolando in continuazione, quindi aggiungete i carciofi, dopo averli scolati e sciacquati leggermente. Mescolate i carciofi e la cipolla e versate ½ bicchiere d’acqua in padella e lasciate cuocere a fuoco lento.

  Nel frattempo ponete sul fuoco una pentola piena d’acqua. Controllate di tanto in tanto la cottura dei carciofi, se necessario aggiungete dell’altra acqua. Sgocciolate la feta e tagliatela a cubetti. Quando l’acqua nella pentola inizierà a bollire, salatela leggermente e mettete a lessare gli spaghetti. Scolate la pasta bene al dente e conservate un po’ dell’acqua di cottura.

  Quando i carciofi saranno cotti, ma ancora leggermente croccanti, salateli e versate la pasta in padella. Saltate per qualche istante gli spaghetti a fuoco basso. Aggiungete quindi la feta e un mestolo circa d’acqua di cottura della pasta. Saltate tutto in padella a fuoco sostenuto, fino a quando gli spaghetti non avranno assorbito il sughetto di cottura e la feta si sarà sciolta ed amalgamata alla pasta.

  Spolverate gli spaghetti con del pepe appena macinato, rigirateli e poi versateli in una zuppiera. Cospargete il prezzemolo finemente tritato e un abbondante dose di mandorle. Versate un filo d’olio a crudo e servite in tavola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>