Ricette con la polenta: la Pizza salata di polenta

di Roberto 7



La polenta non è soltanto un ottimo accompagnamento per sughi di ricette di carne o, come si usava un tempo, una degna sostituta del pane, ma la farina che si utilizza per preparare la polenta, può essere usata in tanti modi differenti. Proviamo ad usarla oggi per preparare la Pizza salata di polenta. La farina gialla, quella appunto che si usa in cucina per fare la polenta, può essere molto pratica!

Oltre ad essere usata per preparare la Pizza salata di polenta, la farina gialla, può essere usata per impanare pesce o carne, sostituendo il pangrattato, e a seguito della cottura formerà una crosticina più croccante, rispetto alla solita impanatura, che avvolge la tenera carne al suo interno. Ma adesso non perdiamoci in chiacchiere e prepariamo la Pizza salata di polenta.

Pizza salata di polenta


Ingredienti

175 gr. farina gialla a grana sottile | 75 gr. farina bianca | 1/2 lt. latte | 6 uova | olio extravergine d'oliva | 90 gr. pecorino fresco grattugiato | 1 piccolo tartufo nero affettato finemente | sale | pepe | burro

Preparazione

  In una terrina mescolate i due differenti tipi di farina e amalgamatele per bene. Mettete a bollire il latte in una casseruola. Quando inizieranno i primi segni dell’ebollizione, versate a pioggia la miscela delle due farine nel latte. Girate continuamente con un cucchiaio di legno e lasciate cuocere il composto per circa 30 minuti.

  Al termine della cottura togliete il composto dal fuoco, correggete di sale e pepe, e, continuando sempre a mescolare, aggiungete il pecorino, ricordando di tenerne da parte 3 cucchiai circa, e una generosa dose d’olio . Amalgamate tutto e lasciate raffreddare un po’.

  A questo punto aggiungete le uova, una per volta, rigirando sempre il composto. Infine unite alla polenta il tartufo e mescolate con cura. Adesso ungete con del burro una pirofila di forma circolare e versatevi la polenta. Livellate per bene la superficie aiutandovi con un cucchiaio in acciaio leggermente bagnato.

  Ora non rimane che versare un filo d’olio sulla polenta e riporre la teglia in forno, già riscaldato a 180 gradi, e lasciare che la pizza di polenta cuocia per circa 30 minuti. Qualche minuto prima di togliere la teglia dal forno, cospargere il pecorino rimasto sulla superficie della pizza, aspettate che si fonda e poi servite la pizza ben calda in tavola.

Commenti (7)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>