Dalla Svizzera i Rösti di patate

di Roberto Commenta



Esistono tanti modi per friggere le patate! Tanto che nei paesi di lingua anglofona, hanno tanti differenti modi per chiamare le patate fritte a seconda del piatto o del tipo di taglio che possono avere le patate. Le patate tagliate a fettine sottili, come quelle che si possono trovare confezionate, sono chiamate generalmente chips; mentre le patate fresche (ormai un tempo, adesso sfido a trovare chi lo fa ancora, anziché acquistare quelle surgelate) tagliate a bastoncini non troppo spessi sono chiamate French fries. Un caso particolare è rappresentato dal tipico piatto british della cucina take-away il fish and chips in cui, anche se sono chiamate chips, le patatine sono tagliate a bastoncini e poi fritte.

Ma se ci spostiamo verso il centro del continente Europeo, e più esattamente nel paese del cioccolato, la Svizzera, potremo assaporare un piatto molto caratteristico a base di patate fritte: i Rösti di patate. I Rösti sono una specie di nidi di patte grattugiate e fritte dall’aspetto molto singolare e molto attraente, che si accompagnano a stufati o a piatti a base di carne con sughi di vario genere. Se siete curiosi di gustare i Rösti di patate seguite la ricetta e poi ditemi cosa ne pensate!

Rösti di patate


Ingredienti

440 gr. patate | 2 uova | 1 cucchiaio farina | olio extravergine d'oliva | sale

Preparazione

  Lavate le patate e pelatele, quindi grattugiatele a filini piuttosto sottili. Battete le uova in una terrina e poi tuffatevi le patate ed aggiungete la farina, amalgamate tutto per bene rigirando le patate coi rebbi di una forchetta. Condite le patate con un pizzico di sale.

  Fate scaldare un filo d’olio in un padellino dal piccolo diametro e quando l’olio sarà caldo mettete a friggere una presa del composto a base di patate. Appena deponete in padella le pattate, appianatele con un cucchiaio di legno, distribuendole bene su tutto il fondo della padella.

  Friggete prima da un lato e poi dall’altro il rösti, finche non sarà ben dorato e croccante. A fine cottura scolatelo e ponetelo su della carta assorbente. Ripetete queste operazioni fino ad esaurire il composto a base di patate grattugiate.