Come cucinare i ceci secchi nella pentola a pressione

di Ishtar 0

I legumi rappresentano dei preziosi alimenti da non far mancare nell’ambito di un’alimentazione sana a bilanciata. Tra questi spiccano i ceci, che per comodità è bene tenere in dispensa in pratici sacchettini di plastica. I ceci secchi, come ben sappiamo, richiedono un preventivo ammollo in acqua prima della cottura. Ciò al fine di favorirla e ridurne nettamente i tempi. Ma ciò è possibile anche ricorrendo alla pentola a pressione. Come cucinare i ceci secchi nella pentola a pressione? Continuate a leggere per tutte le dritte!

Prima dell’utilizzo, i ceci secchi vanno sciacquati accuratamente, quindi vanno versati all’interno della pentola a pressione e coperti di acqua. L’aggiunta di un pizzico di bicarbonato aiuta nell’impresa e contribuisce a renderli un tantino più morbidi. E’ preferibile effettuare tale operazione la sera precedente, in quanto i ceci necessitano di un lungo riposo, di almeno 12 ore.

Trascorso questo tempo potrete iniziare la cottura. Assicuratevi che i ceci siano ancora abbondantemente coperti dall’acqua per evitare problemi di sorta. A questo punto potrete chiudere con cura la pentola a pressione e calcolare un tempo di cottura pari a circa 20 minuti dal momento del fischio.

Per insaporirli al meglio, prima di chiudere la pentola, unite gli aromi preferiti. Solitamente si sposano bene con il rosmarino e l’aglio ma c’è chi unisca anche il sedano ed il pomodoro a pezzi. La scelta dipenderà solo dai vostri gusti. Adesso salate e pepate a piacere, unite un filo di olio e gustate!

Provate anche queste ricette:

Vellutata di ceci con cavolo nero

Insalata di ceci, tonno e cipolla

Crema di ceci e parmigiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>