Cucina Spagnola – L’insostenibile leggerezza dei Churros

di Pyondi 1

TEMPO: 1 ora e 15 minuti | COSTO: basso | DIFFICOLTA’: media

VEGETARIANA: SI | PICCANTE: NO | GLUTINE: SI | BAMBINI: SI


Il must in Spagna? Ma i Churros naturalmente!  Deliziosa tradizione di chioschetti in ogni piazzetta di Spagna e Portogallo. C’è chi adora inzupparli nel caffé fumanti la mattina a colazione, chi pensa che siano perfetti con marmellata per merenda, oppure delizia ricoperta di zucchero a velo per accompagnare il té pomeridiano, ma soprattutto poderoso rimedio traboccante cioccolato post sbornia nel rientro a casa dopo le infinite serate spagnole.

In pratica i churros sono una sorta di dolci cialdoni. La ricetta base è molto semplice, quindi sbizzaritevi nel ripieno o semplicemente servirteli con una spolverata di zucchero.

Forse un po’ invernali? Ma con il tempaccio di questi ultimi giorni è nostro preciso dovere fare uno strappo alla regola per ritrovare il buon umore.

Chi ne vuole uno?

Churros Spagnoli

Ingredienti per 4 persone:

250 ml di acqua | 30 g di burro | ½ cucchiaino di sale | 250 g di farina | 2 uova  | olio per friggere | zucchero per spolverare |

LA PREPARAZIONE:

  1. Bollire l’acqua con burro e sale.

  2. A bollore versare la farina setacciata e mescolare con un mestolo energicamente fino ad ottenere un composto fluido ed omogeneo. Spegnere il fuoco appena si stacca dalla pentola con facilità.

  3. Lasciare raffreddare e aggiungere le uova mescolando bene.

  4. L’impasto deve risultare omogeneo, liscio e fluido.

  5. Riempire una tasca da pasticcere con un a punta grande a forma di stella. Ricavare bastoncini lunghi 10-15 cm.

  6. Friggere i bastoncini ottenuti con estrema delicatezza, a fuoco medio. Quando sono belli dorati, scolarli su carta assorbente e servirli caldi cosparsi di zucchero.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>