Zafferano, tre piatti veloci per una spezia preziosa

di Fabiana Commenta



Ricco di antiossidanti, proteine e minerali e ricco di benefici per il nostro fisico, lo zafferano (il vero nome scientifico è Crocus sativus) è una piccola pianta erbacea che appartiene alla famiglia delle Iridacee.

zafferano, ricette

Della pianta vengono utilizzati solo gli stimmi, dai quali si ricava poi la costosissima polverina che ben conosciamo e apprezziamo in cucina. Il colore originale è rosso, ma quando viene cotto lo zafferano assume un colore tipicamente giallo. E un sapore inconfondibile. Oggi proponiamo 3 ricette veloci per utilizzare lo zafferano in cucina. 

Il sugo con la salsiccia e lo zafferano è un sugo adatto per ogni tipo di pasta.

 

PASTA CON LO ZAFFERANO

RISOTTO ALLO ZAFFERANO LIGHT

TORTA ALLO ZAFFERANO

 

Zafferano, tre piatti veloci per una spezia preziosa


Ingredienti

Preparazione

  Pasta con sugo con la salsiccia: un semplice sugo diventa ben più goloso grazie alla presenza dello zafferano. Rosolate 250 grammi di salsiccia ben sgranata e una cipolla tritata. Sfumate con un bicchiere di vino bianco e lasciate cuocere per almeno 5 minuti. Aggiungete un paio di bustine di zafferano sciolte in un dl di panna e lasciare cuocere il sugo per un paio di minuti ancora. Mantecatevi all’interno la pasta cotta.

  Pollo in umido: rosolate 4 cosce di pollo spellate insieme a uno scalogno tritato e aggiungete anche un filo di olio. Unite 300 grammi di pelati e poi quattro patate tagliate a cubetti delle stesse dimensioni. 20 grammi di finocchietto tritato e poi anche il sale e il pepe. Unite la bustina di zafferano sciolta in 4 dl di acqua calda. Lasciate cuocere per almeno altri 45 minuti.

  Finocchi con lo zafferano: i finocchi sono un piatto molto economico, ma possiamo renderli più prelibati con l’aggiunta dello zafferano. Rosolate una cipolla tritata insieme a un filo di olio. Unite anche una bustina di zafferano che dovrete aver sciolto in un dl di brodo caldo e poi lasciate cuocere per circa 25 minuti. Salate, aggiungete anche il pepe e guarnite con un po’ di erba cipollina, poi servite i vostri finocchi in giallo.