Un dolce colorato: la torta allo zafferano

di Anna Maria Cantarella 0



Sembra strano, ma lo zafferano non è squisito solo utilizzato nel classico risotto. E vi assicuro che è perfetto per aromatizzare questa torta lievitata, profumata con le mandorle, che all’uscita dal forno avrà un bellissimo colore giallo. Ho trovato la ricetta di questa torta su un ricettario dedicato allo zafferano e  dopo aver scoperto che lo zafferano va benissimo anche nei dolci, ho subito deciso di prepararla, colpita dalla sua originalità ed incuriosita da quale sarebbe stato il risultato e il sapore che avrebbe avuto. Stamattina a colazione se ne sono salvate solo tre fettine, quindi vuol dire che è stata molto gradita. La torta allo zafferano è un dolce raffinato e profumato perfetto per costituire il dessert di un tè pomeridiano o della colazione.

In giro sul web ci sono molte varianti di questa torta. Quella che vi propongo ha una percentuale di mandorle che dovete tritare finissime. Però all’impasto potreste aggiungere dell’uvetta, che aggiungerà un tocco di dolcezza alla torta.

torta allo zafferano


Ingredienti

250 gr. spremuta d'arancia | scorza di un'arancia grattugiata | mezzo cucchiaino stimmi di zafferano | 3 uova | 150 gr. zucchero a velo | 250 gr. farina | una bustina lievito | 370 gr. mandorle tritate | 125 gr. burro fuso

Preparazione

  Mettere sul fuoco la spremuta d'arancia con gli stimmi di zafferano e la scorza grattugiata, portare a bollore e lasciar raffreddare.

  Sbattere le uova con lo zucchero fino a farle diventare una crema chiara e spumosa. Aggiungere la miscela di farina e lievito, le mandorle tritate, il burro fuso e lo sciroppo d'arancia.

  Amalgamare bene il tutto e versarlo in uno stampo rotondo foderato con carta da forno. Cuocere a 180° per circa 45 minuti o fino a quando inserendo uno stecchino al centro risulterà asciutto.

Se usate i pistilli di zafferano, fate attenzione che siano freschissimi e molto profumati, in modo che la torta risulti ben aromatizzata. Se invece utilizzate lo zafferano in bustine, limitatevi semplicemente a mescolarlo al succo di arancia. Siccome la quantità di mandorle è notevole, tritatele finemente in modo che il sapore delle mandorle non sovrasti quello dello zafferano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>