A Vinitaly 2011 Cantina Tollo presenta due nuovi vini

Spread the love

Al Vinitaly 2011, il Salone internazionale dei vini e dei distillati, la Cantina Tollo presenterà due vini accomunati dal colore giallo: Passerina e Cococciola, nati dalla scelta di valorizzare varietà autoctone ancora poco conosciute e dalla volontà di offrire vini di ottima bevibilità e freschezza, eleganti e “femminili”. 

La Passerina è una varietà autoctona dell’Italia centro orientale ed è stata spesso confusa con altre uve ma oggi ha trovato una sua precisa identità.  I vigneti da cui si ottiene presentano forma di allevamento a tendone o filare ed un’età media di dieci anni. Alla vendemmia, effettuata a metà ottobre, seguono la pressatura soffice, la criomacerazione e l’affinamento in vasche di cemento. Si presenta nel bicchiere di colore giallo paglierino poco intenso, con riflessi verdi e di buona consistenza. All’olfatto il profumo è intenso, fruttato con note di pesca, albicocca e pompelmo. I sentori floreali ricordano il glicine ed il tiglio e nel tempo assume un carattere spiccatamente minerale. Al gusto è secco, di corpo, bilanciato con buona acidità e sapidità. Si abbina ad antipasti, carpacci e crudi di pesce, crostacei, primi e secondi piatti a base di pesce. Ottimo con formaggi freschi o a pasta filata.

La Cococciola, Nota anche come cacciola o cacciuola, è un vitigno antico che affonda le proprie radici in Abruzzo. Utilizzata in passato solo in uvaggio, Cantina Tollo ha deciso di vinificarla in purezza per esaltarne le caratteristiche di mineralità e freschezza. Proveniente da impianti di 25 anni con forma di allevamento a tendone e filare, alla vendemmia, effettuata a metà ottobre, seguono la pressatura soffice, la criomacerazione e l’affinamento in vasche di cemento. Si presenta di colore giallo paglierino con riflessi verdolini. Al naso spiccano il fruttato con sentori di pesca a polpa bianca e pera, fini note minerali ed eleganti nuance floreali di ginestra e gelsomino. Il gusto è fresco e sapido, di buon equilibrio e con finale ammandorlato. Si abbina perfettamente con la cucina marinara dell’Adriatico e con pietanze delicate a base di carni bianche.

In onore del giallo, Venerdì 8 Aprile alle 14,00, Nicola Fiasconaro, mitico pasticcere siciliano di Castelbuono, famoso in tutto il mondo per il suo panettone, presenterà una creazione da Guinness per prepararsi alla Pasqua: la Colomba Pasquale più grande del mondo!

Nicola Fiasconaro è famoso non solo per la bontà dei propri prodotti ma soprattutto perché è il pasticcere scelto dalla Nasa in occasione di una missione spaziale. Il 23 ottobre 2007, infatti, i prodotti Fiasconaro sono partiti a bordo dello Shuttle Discovery! 

Lascia un commento