Come cucinare gli scampi alla busara

Come cucinare scampi busara

Avete mai sentito parlare degli scampi alla busara? Molto sinceramente io no, almeno fino a qualche giorno fa, quando mi sono imbattuta in questo piatto mentre facevo tutt’altra ricerca su internet e scoprendo allo stesso tempo una pietanza assolutamente da provare. Gli scampi alla busara rappresentano una preparazione contesa tra due regioni: il Friuli Venezia Giulia ed il Veneto anche se si conferma come un piatto tipico della città di Trieste.

Altro non è che un guazzetto di scampi con pochi ingredienti: pomodori freschi, aglio, olio, prezzemolo e peperoncino. Il tutto sapientemente cucinato per dare vita ad un secondo semplice, è vero, ma di grande gusto. In quanto al nome della ricetta la sua origine non è molto chiara: probabilmente il termine busara starebbe ad indicare la pentola nella quale si cucinavano i pasti sulle barche dei pescatori, secondo altri invece il termine non starebbe a significare altro che zuppa. Al di la di qualiasi disquisizione, comunque, gli scampi alla busara rimangano un secondo piatto di pesce velocissimo e davvero saporito.

Altre ricette con gli scampi? Gli scampi con le uova, secondo ricco ed appagante, il risotto alla crema di scampi, divino, ed i tagliolini con scampi e pesto al cartoccio. Non perdete infine i tagliolini con scampi e fiori di zucca, con la ricetta adatta alle grandi occasioni.

Lascia un commento