Patate alla svedese, un contorno saporito

di Fabiana 0



La cucina svedese sta conoscendo un certo successo da qualche anno a questa parte grazie all’Ikea, ma se volete preparare una pietanza rigorosamente svedese anche in casa, vi suggeriamo la ricetta delle patate alla  svedese.

In Svezia viene servita come  insalata in accompagnamento per secondi piatti di carne o di pesce, ma in realtà si tratta di una ricetta molto ricca che potrete anche servire come piatto unico: caratteristica del piatto chiaramente è la presenza di diversi ingredienti che rendono molto saporito il piatto.

Patate alla svedese, un contorno saporito


Ingredienti

1 chilo di patate | 1 cipolla e spicchi di aglio 3 cucchiai di olio extravergine di oliva | 100 gr di pomodori secchi - 150 g di pomodorini | 2 cucchiai di senape - 2 cucchiai di maionese | 3 cucchiai di olio - sale q.b. - pepe q.b.

Preparazione

   Innanzitutto dovrete preparate le patate e lessarle versandole in una pentole con acqua salata: non appena l’acqua comincia a bollire, versatevi all’interno le patate lavate. Lasciate cuocere per circa 40 minuti e controllate la cottura con la forchetta. Se siete avvezzi, potrete anche ridurre i tempi di cottura utilizzando la cottura con pentola pressione.

   Quando le patate saranno pronte, scolatele, lasciate intiepidire e poi passatele sotto l’acqua fredda per bloccare la cottura. Sbucciatele e po tagliatele a tocchetti e versatele in una ciotola.

   Ora passate alla cipolla e tritatela grossolanamente, poi preparate i pomodorini secchi e tagliateli a metà, lavate e tagliate a metà anche il resto dei pomodori. Aggiungete gli ingredienti nella ciotola delle patate e mescolate con cura per non romperle.

   In una seconda ciotola preparate il condimento: mescolate la  senape, la maionese, l’olio, il sale e il pepe. Amalgamate gli ingredienti con cura e versate la salta ottenuta  sull’insalata di patate e poi versatela sulle patate in modo tale che gli ingredienti siano perfettamente amalgamati. Coprite con la pellicola per alimenti e poi trasferite in frigo: lasciate raffreddare un’oretta prima di servire in tavola.

Parliamo ovviamente della senape e della maionese che arricchiscono le patate  lesse insaporite dalla presenza di sfiziosi pomodorini secchi e dei pomodori freschi, per un contorno molto ricco e molto saporito, tutto da provare.

CUCINA PUGLIESE, LA PITTA DI PATATE

TORRETTE DI ROSTI CON POMPDORINI

PATATE RIPIENE CON LA FONTINA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>