Ricetta Ramen di verdure

di Fabiana Commenta



Oggi ramen: se avete voglia di qualcosa di vegetariano, di leggero, ma nutriente, ecco a vo uno dei più famosi piatti della cucina giapponese. Oggi proponiamo la versione ancora invernale (perfetta per il tempo ancora un po’ insolito)del ramen di verdure secondo Csaba utilizzando il cavolo nero e le bietole rosse.

ramen, verdure

La preparazione del ramen non è complicata, ma certamente occorrono ingredienti speciali: non è insomma una ricetta che potrete improvvisare in qualsiasi momento. 

Ricetta Ramen di verdure


Ingredienti

pasta di miso | 700 gr. acqua | 2 uova | 30 ml di salsa di soya forte (tamari) - 6 funghi shiitake (secchi) | 2 coste rosse - 1 cuore di cavolo nero - 1 carota - 1 manciata di - germogli freschi di pisello | 50 g di soba noodles integrali - 1 cucchiaio di semi di sesamo nero

Preparazione

  Preparate le uova. Sistematele in un pentolino e copritele di acqua. Portate a ebollizione l’acqua e poi lasciate sobbollire per 6 minuti esatti, con l’aiuto di un timer. Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare le uova sotto l’acqua corrente, poi sbucciatele e lasciatele in un piatto. 
Tagliatele a metà e conditele con un cucchiaio di salsa tamari.

  Sistemate la pasta di miso in una pentola, aggiungete anche la salsa tamari rimasta, i funghi secchi risciacquati sotto l’acqua calda. Aggiungete anche il cavolo nero lavato e tagliato a strisce, le coste rosse, la carota sbucciata e tagliata diagonalmente.

  Coprite tutte le verdure con l’acqua, mettete sul fuoco e portate a ebollizione. Lasciate cuocer per circa 20 minuti, fino a quando i funghi non saranno diventati ben teneri.  Abbassate la fiamma e  aggiungete anche i noodles, poi lasciateli cuocere per circa 4 minuti.

  Togliete i noodles e prelevateli con una pinza e sistemateli nelle due ciotole dividendoli equamente. Coprite con il brodo e le verdure cotte, e aggiungete l’uovo, i germogli freschi di pisello, i semi di sesamo. Servite il vostro ramen bollente e gustatelo.

Non si tratta nemmeno di un piatto troppo economico visto che richiede l’utilizzo di ingredienti precisi come ad esempio la salsa di soia o la pasta di miso. Il risultato comunque è una buonissima minestra di verdure, ricca e saporita. Naturalmente potrete anche scegliere diversi tipi di verdure da sperimentare, ma anche questa versione invernale è adatta a un mese ancora un po’ incerto come aprile.

LA RICETTA DEI RAVIOLI ALLA PIASTRA

VERDURE MISTE IN TEMPURA

TEMPURA E FRITTO MISTO