Involtini primavera, ricetta con carta di riso

di Ishtar Commenta



Se amate la cucina cinese li conoscerete già: gli involtini primavera, nel caso in cui vi stiate chiedendo di cosa si tratti, non sono altro che una pietanza appartenente alla cucina orientale molto diffusa, oramai, anche in Occidente. Altro non sono che degli involtini molto croccanti che racchiudono un ripieno leggero ma saporito di carne e verdure saltate in padella con abbondante salsa di soia. L’involucro esterno può essere costituito da pasta fillo o, come in questo caso, carta di riso, una pasta molto sottile che potete trovare presso i supermercati più forniti o i negozi specializzati in alimentari etnici.

Involtini primavera

involtini primavera con carta di riso


Ingredienti

500 gr di pasta fillo per involtini | 150 g di carote tagliate a julienne | 80 g di germogli di soia | 1 zucchina piccola tagliata a bastoncini | 1 cipolla | 2 spicchi d’aglio | olio di arachide | salsa di soia

Preparazione

  Fare saltare in padella le carote, la zucchina ed il cavolo cinese insieme a un goccio di olio, all'aglio ed alla cipolla affettata sottilmente.

  Unire i germogli di soia perfettamente scolati e insaporire il tutto con la salsa di soia. Mescolare bene.

  Farcire ogni sfoglia di pasta fillo con il ripieno e richiudere bene i bordi per creare gli involtini. Friggerli in padella in abbondante olio di arachide caldo fino a doratura.

  Scolare su carta assorbente e gustare caldi.

In quanto al ripieno potrete variare in base ai vostri gusti. Solitamente si opta per le carote, le zucchine, del cavolo cinese ed i germogli di soia unitamente alla carne di maiale o di pollo, a voi la scelta. Gli involtini vanno cotti e mangiati subito, ben caldi, per apprezzarne al meglio la croccantezza. Potete accompagnarli con della salsa di soia o agrodolce. Provate anche gli involtini primavera di pasta fillo, gli involtini primavera classici ed i ravioli al vapore.