Come aprire un avocado

di Ishtar 0

L’avocado rappresenta un frutto molto amato non solo per la particolarità del suo sapore ma anche per la sua versatilità in cucina. Può essere utilizzato con successo in tutta una serie di pietanze. Io lo adoro nel sushi, ad esempio. Qualunque sia l’impiego che vogliate farne vi consiglio innanzitutto di scegliere, al momento dell’acquisto, dei frutti sodi ma maturi quindi non troppo duri. A questo punto, per procedere con il taglio dovrete incidere con cura la polpa cercando di effettuare un taglio netto e dritto per aprire il frutto a metà.

Ovviamente dovrete utilizzare un coltello adatto allo scopo, tagliente e non troppo grande. Predisponete sul tavolo un tagliere e copritelo con un canovaccio in modo che il frutto abbia una base stabile sulla quale stare fermo durante l’operazione. Adesso effettuate un’incisione per il lungo in senso verticale fino a toccare il nocciolo. A questo punto non dovrete fare altro che ruotare con delicatezza le due metà ancora attaccate dell’avocado fino a quando si staccheranno da sole.

Bene,  avrete ottenuto le due metà del frutto: staccate il nocciolo da quella alla quale sia rimasto attaccato et voilà, l’avocado è pronto per essere gustato. Sbucciarlo è molto semplice, vi basterà procedere come di consueto con il coltello oppure inserire un cucchiaio tra la polpa e la buccia e procedere con delicatezza fino ad averla staccata tutta. A questo proposito provate l’insalata di avocado e gamberetti, la tartare di asparagi, avocado e capperi e l’insalata di salmone e avocado alla rucola.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>