Barbecue, i consigli per la cottura dai Masterchef

di Ishtar 0

Quello che inizia oggi è un lungo ponte che vedrà molti italiani, tempo permettendo, alle prese con le classiche scampagnate primaverili. Mangiare all’aperto ha tutto un altro sapore, lo sanno bene i Masterchef che per l’occasione hanno voluto fornire tutte le dritte possibili sulla cottura al barbecue, che meglio di qualunque altra si identifica con questo genere di occasioni. Che si tratti di gite fuori porta o di pranzi e cene organizzate nel proprio guardino, i più famosi cuochi consigliano l’utilizzo di prodotti adeguati: verdure di stagione e carne fresca sono infatti le materie prime dalle quali partire per un ottimo barbecue.

Protagonista della cottura al barbecue non è solo la carne, oltre a spiedini e bistecche, ideali da cuocere sono le verdure di stagione e la frutta ad esempio. Il primo consiglio dei Masterchef è relativo alla preparazione del barbecue. La brace andrà accesa con l’anticipo adeguato e la carne non dovrà essere aromatizzata eccessivamente. Infine, aspetto che spesso si trascura, la cottura dovrà essere uniforme, armatevi della pazienza necessaria per curarla al meglio girando, ove richiesto, i cibi.

Tra gli alimenti consigliati dai Masterchef ci sono innanzitutto i prodotti di stagione, a seguire quelli della tradizione italiana. Qualche esempio?  La carne e le verdure, ma anche la ricotta di pecora, il pesce, le pizze rustiche ed ancora la frutta. Ciò è quanto emerge da uno studio condotto da Polli Cooking Lab sulla base di un’intervista effettuata su 110 cuochi stellati relativamente alle tendenze alimentari legate ad un buon barbecue.

Un cenno infine al decalogo dei Masterchef: scegliete prodotti leggeri e naturali, un toccasana per il metabolismo, date libero sfogo alla vostra creatività di fronte la griglia, non affidatevi all’improvvisazione, l’esperienza in questo caso è fondamentale, e via libera ai prodotti primaverili con particolare predilezione per le verdure. Ancora si alla carne bianca, sinonimo di leggerezza, no a troppo sale, cercate di esaltare al meglio i sapori naturali, particolare attenzione alla marinatura della carne e ad una cottura adeguata, che non sia aggressiva, infine, molto importante, fornitevi di un valido kit per la cottura sul barbecue.

Foto courtesy of Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>