Voglia di caffè freddo per l’estate. Beviamolo con i migliori barman

di Daniele Pace 0

L’estate è la stagione del caffè freddo, buono, corroborante e rinfrescante, tanto che è ormai bevuto in tutto il mondo, con numeri da capogiro. Sono 6mila i milioni di litri che vengono bevuti in tutto il globo, con in aumento di quasi il 20% negli ultimi sei anni.

E il consumo crescerà ancora, perché se prima c’era un solo modo di bere caffè freddo, oggi i barman si sbizzarriscono in mille ricette sfiziose.

E non sono nemmeno gli italiani quelli che bevono più caffè freddo di tutti, ma a sorpresa i giapponesi, seguiti dagli americani e poi dai nord europei. Anche noi ne consumiamo tanto, ma siamo ancora affezionati alla tazzina.

Il caffè freddo però va alla grande, così come le granite, il caffè shakerato e altre ricette. Il sud lo ama di più, vista anche che fa più caldo, ma a Milano si sbizzarriscono con le ricette.

Come quelle particolari create dall’Istituto nazionale espresso italiano, che potreste fare anche in casa.

Le nuove ricette

Tra le nuove ricette spicca il Coffee Refresh Mint, rinfrescato con la menta da Marco Cini. Per prepararlo servono: espresso, cioccolato liquido fondente, sciroppo di menta, latte e foglie di menta.

Lo sciroppo va versato sul fondo del bicchiere Martini (20 ml) gelata in freezer. Poi versate il cioccolato nell’espresso e raffreddatelo con il ghiaccio. Versate tutto sullo sciroppo di menta, mentre con il frullatore da bar mescolate 100 ml di latte e 25ml di sciroppo di menta.

Fateci uno strato sull’espresso, e poggiateci sopra le foglie di menta.

Andrea Pinturi ha creato il Fra Momo, con un doppio espresso, lo zucchero di canna liquido, due bacche di cardamomo secche, ancora del latte magro e dello sciroppo di menta. Versate il caffe su 8 cubetti di ghiaccio e frullate tutto nel mixer assieme al latte e al cardamomo. Sul fondo di un bicchiere lungo versate 20ml di sciroppo di menta e poi versateci sopra il caffè.

Filocori Zecchini ha creato l’Espresso Americano con l’espresso, il Carpano rosso, il bitter Campari, e la soda water. L’espresso va fatto raffreddare prima di aggiungerci il vermut (30ml) e il bitter Campari (30ml) assieme al ghiaccio, prima di finire con la soda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>