La mozzarella di bufala è il prodotto italiano più conosciuto sui social

di Daniele Pace 0

La mozzarella di bufala, sui social, è il cibo italiano più conosciuto, più della pizza e della pasta, che da sempre identificano la nostra tavola nel mondo.

Sono migliaia e migliaia i post e le foto della regina di tutte le mozzarelle che appaiono su Facebook, Instagram e Twitter, da sola o sui migliori cibi italiani come la pizza. Tutti la lodano, italiani e soprattutto stranieri, molti dei quali sono stati in Italia ad assaggiare la vera mozzarella di bufala.

Viene fotografata in tutte le “salse”, come caprese, con la carne, con il pesce e con le verdure, qualcuno la mette anche con la pasta. Basta vedere quante interazione riceve l’hastag statunitense #buffalomozzarella, oppure quello sudamericano #mozareladebufala. Sono tutti pazzi per la bufala, un prodotto che solo da poco è iniziato ad essere conosciuto in tutto il mondo, nonostante da noi sia un cult da decenni.

L’indagine

Questi sono i risultati dell’indagine condotta da Assocamere estero, sull’unica mozzarella Dop sul mercato internazionale. I food blogger, ormai grandi influencer sul cibo di tutto il mondo, non fanno altro che condividere la loro passione per la mozzarella di bufala.
L’associazione delle 78 Camere di Commercio Italiane all’Estero, che include anche Unioncamere, segnala come la mozzarella di bufala sia non solo il prodotto italiano più conosciuto dai food blogger, ma il loro alimento preferito in assoluto, almeno nelle tre grandi nazioni del Nord America e Centro America.

Il sondaggio è stato parte del progetto “True Italian Taste” e ha coinvolto 550 Food Blogger, che hanno decretato la mozzarella di bufala come la regina dei cibi.

Questo è il miglior formaggio del mondo, secondo chi oggi conta veramente in America, e ne influenza le tendenze.

È al primo posto nelle preferenze canadesi (57,3%) e messicane (48,4%), e la secondo posto per quelle statunitensi (42,5%). Il Sud Italia, e la Campania in particolare, hanno la loro regina mondiale, che potrebbe valorizzare anche il resto del tesoro culturale e turistico del Meridione.

L’importante, come sottolinea il presidente del Consorzio Tutela Mozzarella di Bufala Campana, Domenico Raimondo, è venire in Italia per gustarla, per assaggiare il vero Made in Italy ed innamorarsi del nostro paese.

Il fattore più importante del sondaggio infatti, è che gli influencer che hanno partecipato al sondaggio, hanno avuto un approccio diretto con l’Italia e i suoi prodotti, con quasi il 90% di loro che è venuto nel nostro paese e ha anche imparato le ricette tradizionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>