Zenzero, il più trendy del superfood

di Emma 0

Tutti pazzi per lo zenzero che è uno degli ingredienti più diffusi  in Italia fra i superfood in circolazione: nell’arco di soli 12 mesi lo zenzero ha visto addirittura raddoppiare le vendite dei prodotti in cui è presente (con un incremento del +108,4%).

zenzero, Pollo allo zenzero fresco o in polvere?

Lo zenzero è molto diffuso sia al naturale che come ingrediente salutistico in  tanti prodotti confezionati dal tè alla tisane allo yogurt fino alle tavolette di cioccolato, ma anche succhi e insalate. 

Insomma viva lo zenzero come confermato dai risultati emersi dalla seconda edizione dell’Osservatorio Immagino, il nuovo approccio allo studio dei fenomeni di consumo creato da GS1 Italy e Nielsen, che ha analizzato gli alimenti-ingredienti benefici più trendy del momento nel corso del 2017.

Secondo posto per le mandorle che compaiono nell’1,2% dei prodotti alimentari di largo consumo più venduti in Italia, terzo posto per i mirtilli (con il 0,9% dei prodotti alimentari), seguito dal farro (con una crescita del fatturato del 20,4%)e dalla quinoa con un’impennata pari al 63,5%.

Fra gli altri elementi spiccano la farina di mais, l’alga spirulina, i semi di lino, l’avocado, la canapa, l’olio di riso, la stevia, lo zucchero di canna, il cocco e la cannella: una serie di superfood che sembrano andare particolarmente di moda, ma che sono ricchi  benefici e che stanno ridisegnando con decisione le preferenze d’acquisto alimentari degli italiani con una serie di gusti nuovi tutti da provare.

Al gusto nuovo si uniscono i benefici innegabili di tutti i superfood che continuano ad arrivare quotidianamente sulle tavole degli italiani.

SALMONE CON ZENZERO E VERDURE

POLPETTE VEGANE CON LO ZENZERO

ZUPPA CON LENTICCHIE ROSSE E ZENZERO

photo credits | think stock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>