Crema fritta alla veneziana, la ricetta di Natale

di Fabiana 0



È un dolce economico e semplice da preparare, ma veramente squisito: la crema fritta alla veneziana è un dessert tipico della città lagunare che si prepara in occasione del Natale e del Carnevale.

Gli ingredienti necessari, farina, zucchero e latte e servita sia fredda, sia calda, sono veramente pochi e sempre reperibili in cucina: la crema fritta alla veneziana è ottima se servita insieme al vino passito per poter servire un dolcetto veramente speciale. 

Crema fritta alla veneziana, la ricetta di Natale


Ingredienti

1 litro di latte | 200 gr di farina bianca | 50 gr d'amido di mais | 200 gr di zucchero semolato | 5 tuorli d'uovo | scorza di limone grattugiata | Olio di semi per friggere | Impanatura: | 5 albumi d’uovo - 150 g di pane grattugiato

Preparazione

  Sbattete i tuorli delle uova insieme allo zucchero, aggiungete l’amido di riso e la scorza di limone grattugiata: mescolate aiutandovi con la frusta.

  Nel frattempo portate anche a ebollizione il latte e versatelo all’interno del composto continuando a versarlo a filo e continuando a mescolate per bene. Rimettete il composto sul fuoco e lasciate riscaldare il latte portandolo ad ebollizione e continuando a mescolare sempre fino a quando la crema non si sarà addensata per bene.

  Versate la crema sulla teglia rivestita con la pellicola trasparente, livellatela con una spatola e lasciatela raffreddare, poi ricopritela con un secondo foglio di pellicola. Non appena la crema si sarà raffreddata dovrete tagliarla creando dei quadrotti di circa tre centimetri di lato oppure dei rettangoli.

  Ora impanate i quadrotti di crema e passateli prima all’interno dell’albume sbattuto e poi all’interno del pane grattugiato. Non vi resta che friggere i quadrati di crema impanata in una padella con i bordi alti: lasciate riscaldare l’olio d’oliva fino a quando non sarà diventato bollente.

  Non appena il quadrotto di crema si sarà addensato e dorato, toglietelo dalla padella e asciugatelo con la carta da cucina prima di servirlo.

Quel che rende il dolce molto goloso, è la panatura a base di albume e di pangrattato che rende il dolcetto, tagliato tradizionalmente in quadrotti, ottimo da poter assaporare anche passeggiando alla scoperta della città di Venezia.

 

CREMA ALLA YOGURT

CREMA YOGURT E CACAO

CREPE ALLA GUINNESS E CREMA AI FUNGHI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>