Cibi, i 5 che ci fanno tornare bambini

di Fabiana 0

Agosto sta per finire e le vacanze sono un ricordo lontano? Non preoccupatevi e non disperate: per recuperare un po’ di serenità potrete anche decidere di affidarvi al cibo e cercare di ritornare bambini.

Un’idea bislacca? Non esattamente stando a un recente indagine condotta da foodora che spiega come i millennial cerchino il ritorno ai sapori, ai cibi semplici, di quando eravamo piccoli. Ma quali sono i cibi che ci fanno stare bene e che ci fanno tornare bambini recuperando tutta la serenità della nostra infanzia? 

Ecco la top five dei cibi prescelti:

La colazione con pane burro e marmellata: un piccolo, grande classico. Il profumo del pane caldo, l’odore della marmellata, la squisitezza del burro non hanno paragoni. Foodora consiglia di ordinare su Nudo & Crudo e Capatoast. 

La merenda a scuola con la torta al cioccolato e non solo: dimenticate la macchinette di adesso che dispensano solo merendine. Molto meglio una bella fetta di torta fatta in casa dalla mamma. Non macao l’opportunità di recuperare qualche ricetta classica come la quotatissima torta Pistocchi da Chocolat o lo Zuccotto Fiorentino della Bottega di Pasticceria.

Il Pranzo con la pasta al pomodoro: per pranzo ecco ricomparire il più semplice il più amato dei piatti: la pasta al pomodoro. Consigliata quella di Rossopomodoro.

ITALIANI, CHE COSA MANGIANO A TAVOLA

La merenda del pomeriggio con il Ghiacciolo: che cosa c’è di meglio che una pausa dallo studio con un bel ghiacciolo fresco? Su tutti i  gusti continua a vincere il limone, ma sono tutti da provare anche quelli con pistacchio, mandorla, fragola o frutti di bosco. Consigliati da Stecco Natura. 

La cena con pollo e patate al forno o cotoletta alla milanese e patatine fritte? Pollo e patate al forno e cotoletta alla milanese e patatine fritte restano sempre un classico. A vincere sembra essere ancora il pollo, soprattutto quello di Girrarosti Santarita mentre se volete gustare un’ottima cotoletta alla milanese la soluzione è Al Conte Ugolino. 

 

PHOTO CREDITS | THINKSTOCK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>