Buon umore, ecco i cibi consigliati

di Fabiana 0



Il sole e le temperature piacevoli di certo aiutano il buonumore, ma è anche vero che durante tutto l’anno si può in ogni caso interviene attraverso la giusta alimentazione. 

Frutta e verdure fresche al naturale e meglio ancora se crude, rappresentano le scelte giuste in base a quanto rivelato da uno studio condotto dall’Università di Otago, in Nuova Zelanda, pubblicato su Frontiers in Psychology.

Buon umore, ecco i cibi consigliati


Ingredienti

Preparazione

Carote, banane, mele, verdure a foglia verde scure come ad esempio gli spinaci, pompelmi, lattuga, agrumi, frutti di bosco freschi, cetrioli e kiwi sono fra i cibi eletti amici del buon umore a tutte le età.

Meglio poi consumarli freschi e al naturale e meglio ancora crudi: anche la preparazione (evitare i cibi in scatole o cotti) tende ad incidere sulle migliori qualità degli alimenti.

Tamlin Conner, l’autrice principale della ricerca, ha messo in evidenza che il consumo di frutta e verdura al naturale è meglio associato alla salute mentale visto che cotture e lavorazioni possono incidere concretamente sulla diminuzione dei livelli di nutrienti importanti per riscontrare gli effetti desiderati.

Lo studio, condotto su oltre 400 persone neozelandesi o statunitensi di età compresa tra i 18 e i 25 anni, ha confermato che chi mangia meno frutta e verdura, ha maggiore possibilità di soffrire di disturbi mentali. Assumere frutta e verdura al naturale ha confermato la riduzione dei sintomi depressivi e un aumento di umore positivo, ma anche di soddisfazione nei confronti della vita al di là dello stile di vita adottato dai partecipanti allo studio. Motivo in più quindi per gustare frutta e verdura di stagione all’insegna della freschezza.

ORA LEGALE, I CIBI CONSIGLIATI

CIBI DANNOSI PER I DENTI, LA LISTA

CIBI IN ESTATE, GLI ERRORI DA EVITARE

photo credits | think stock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>