Ora legale, i cibi consigliati secondo la Coldiretti

di Fabiana Commenta

Lancette dell’orologio in avanti di sessanta minuti nella notte fra il 24 e il 25 marzo: torna l’ora legale che resterà in vigore fino al prossimo 28 ottobre. Si guadagna un’ora di luce, ma si dorme un’ora di meno e ansia, insonnia e sbalzi d’umore potrebbero essere dietro l’angolo almeno per qualche giorno prima di assumere un nuovo ritmo che ci accompagnerà per i prossimi mesi.

sonno, frutta, coldiretti

Con la giusta alimentazione potremmo però risolvere abbastanza agevolmente il problema: a consigliare i cibi giusti è la Coldiretti che segnala i cibi adatti da scegliere per favorire il riposo e contrastare l’insonnia. 

Meglio evitare nell’arco della giornata, ma soprattutto a cena cioccolato, cacao, the e caffè e superalcolici, cibi troppo salati o speziati per cui meglio fare a meno di piatti con curry, pepe, paprika e sale in abbondanza, ma anche salatini e pietanze con il dado da cucina.

Ci sono invece una serie di alimenti che sono assolutamente consigliati per favorire il riposo, orzo, pasta, riso e  verdure, soprattutto lattuga, radicchio, aglio, ma anche formaggi freschi, uova bollite, pesce, alimenti che aiutano a contrastare l’insonnia conciliando il sonno. Via libera anche a zucca, rape e cavoli. Consigliati anche il classico bicchiere di latte caldo e tutta la frutta dolce, gli yogurt e la tradizionale camomilla anche se deve essere lasciata in infusione per non più di due minuti onde evitare di avere l’effetto opposto.

Si tratta effettivamente si cibi ricchi di un particolare aminoacido, il triptofano, che favorisce la sintesi della serotonina, il neuromediatore del benessere e il neurotrasmettitore cerebrale che stimola il rilassamento.

 

photo credits | thinkstock