Mela OGM che si conserva più a lungo, la mangereste? SONDAGGIO

di Ishtar 0

Che cosa pensereste nel caso in cui vi ritrovaste di fronte una mela che a anche a distanza di parecchi giorni non si trasformi nel suo aspetto annerendosi o peggio andando a male? Forse in un primo momento potreste sentirvene sollevati soprattutto al pensiero di non dover gettare via la frutta che marcisce velocemente. Ma se ci soffermassimo un attimo così come hanno fatto 8 italiani su 10, e così come fa sapere la Coldiretti, potrebbe non trattarsi di questa grande meraviglia.

Soprattutto se si pensa all’impiego di organismi geneticamente modificati (Ogm) ai quali molti italiani siano fortemente contrari. Le mele in questione, prodotte da azienda canadese Okanagan Specialty Fruits sono caratterizzate dal fatto che, anche dopo il taglio non anneriscano, con grande soddisfazione dei produttori per quanto riguarda la conservazione di quelle vendute già tagliate in comode confezioni. I dubbi dei coltivatori a riguardo però si riconducono all’immagine della mela, da sempre frutto sano e sinonimo di semplicità, che potrebbe venirne compromessa dall’introduzione delle Artik apples, questo il loro nome.

Tale preoccupazione si sente a maggior ragione in Italia, Stato che si qualifica  non solo come primo produttore europeo di mele, ma anche fornitore di una varietà di qualità che ne costituisce la ricchezza e l’unicità. Basti pensare alle mele della Val di Non, a quelle della Valtellina, o ancora alle Annurche della Campania. Unicità queste che verrebbero ad essere oscurate dall’utilizzo degli OGM che causano invece una sorta di omologazione.

Lo scettiscismo degli italiani nei confronti delle nuove scoperte da laboratorio rimane comunque ben radicato, ma c’è anche da sottolineare come gli OGM attualmente fruibili dai cittadini siano veramente pochi e non sia possibile per essi farsi un’idea degli effettivi presunti benefici che apporterebbero. Resta il fatto che le mele rimangano uno dei frutti più apprezzati in Italia e non solo. Gustiamole in questa serie di ricette dolci e salate come la torta di mele con salsa al caramello, la lonza alla salvia con mele e la salsa di mele.

Ma non voglio influenzarvi, mi interessa la vostra opinione: acuistereste volentieri una mela ogm con queste peculiarità?

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>