40 miliardi di cibo sprecato in Italia ogni anno

di Ishtar 1

Vi siete mai chiesti quanto cibo vada a finire nella pattumiera ogni anno? Dal primo questionario nazionale sull’argomento è emerso che ben 40 miliardi di alimenti finisce nella spazzatura. Da quanto viene fuori in base alle risposte fornite dagli intevistati, il 60 % degli italiani getterebbe del cibo nella pattumiera almeno una volta a settimana. Il dato è significativo e non aumenta ulteriormente solamente per via della crisi in atto nel nostro Paese.

Ancora secondo il questionario, condotto da Last Minute Market e dall’Università di Bologna, il 14% degli intervistati getterebbe il cibo una o due volte alla settimana, il 3% con una frequenza maggiore mentre il 23% mai. Nello stilare l’identikit del perfetto sprecone emerge che i vegetariani sarebbero i meno dispendiosi cercando di ridurre il più possibile l’uso della pattumiera. I più spreconi? Sono i consumatori di carne (rossa o pollame) e di snack e merendine.

L’aspetto poco rassicurante consiste nel fatto che il 48% di chi decide di ricorrere al cestino della spazzatura, non cerca preventivamente di riciclare il cibo in preparazioni alternative nè di utilizzarlo per i pasti degli animali domestici, nè infine di donarlo in beneficienza, pratica purtroppo ancora poco effettuata, solamente dal 4%. Gli effetti della crisi però si fanno sentire tanto che poco più della metà degli intervistati ha dichiarato di gettare via molto meno cibo rispetto a quanto non facesse due anni fa.

I motivi di tanto spreco? Innanzitutto la distrazione, ci si dimentica di consumare gli alimenti prima che scadano quando è inevitabile ormai gettarli via. In parte contribuisce anche la scarsa capacità di gestire il cibo, di consumarlo in maniera inadeguata e di eccedere nelle porzioni a pranzo e a cena. Il tutto si tramuta in uno spreco di soldi quantificabile nel 64% dei casi tra i 0 ed i 5 € a settimana. La quantità di cibo sprecato ogni anno invece è pari a 149 chili. Ma non siamo quelli messi peggio, l’Olanda ci batte con i suoi 579 chili.

[Fonte]

Foto courtesy of Thinkstock

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>